Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 17 punti Gratitudine!


La Fabbrica della Manipolazione

Come i poteri forti plasmano le nostre menti per renderci sudditi del nuovo ordine mondiale

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 8,33 invece di 9,80 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 207
  • Formato: 15x21
  • Anno: 2014

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Chi controlla il tuo immaginario controlla la tua volontà!

I grandi cambiamenti culturali che l’umanità affronta da decenni non sono né spontanei né casuali ma sapientemente “fabbricati” dai Poteri Forti.

Alla base della società contemporanea vi è l’utilizzo costante e scientifico di tecniche sempre più sofisticate di manipolazione per plagiare le menti e ottenere il consenso. Il controllo si presenta sotto forma di “mode” e tendenze culturali apparentemente spontanee, attraverso cui gli architetti del mondialismo plasmano la mentalità e il pensiero della masse.

«Chi controlla il passato controlla il futuro: chi controlla il presente controlla il passato», scriveva profeticamente George Orwell in 1984.

Dopo il successo di Governo Globale, gli autori Enrica Perucchietti e Gianluca Marletta tornano ad approfondire le tappe ideologiche del mondialismo, spiegando gli influssi e le tecniche di condizionamento utilizzate dai Poteri Forti per costruire mode e tendenze volte a influenzare e pilotare la mentalità delle masse.

Dai primi esperimenti di manipolazione mentale del dopoguerra alla “rivoluzione culturale” degli anni ’60; dalla “nuova morale sessuale” all’ideologia di genere; dalla nascita dell’arte contemporanea alla genesi delle rivoluzioni “democratiche” nei paesi dell’est europeo e del Medio Oriente; dal sorgere della “nuova spiritualità” allo sviluppo dei Fondamentalismi Religiosi, questo saggio ripercorre una “storia altra” dell’età contemporanea, tanto misconosciuta quanto inquietante.

INDICE

Introduzione

  • Capitolo 1
    LE MANI SULLA MENTE: TECNICHE DI MANIPOLAZIONE DI MASSA
  • Capitolo 2
    RIVOLUZIONI CULTURALI CONTROLLATE
  • Capitolo 3
    NÉ MASCHIO, NÉ FEMMINA: DALL’IDEOLOGIA GENDER ALL’ERMAFRODITO
  • Capitolo 4
    LA FABBRICA DEL CONSENSO: ARTE, MUSICA, CINEMA E MEDIA
  • Capitolo 5
    MANIPOLAZIONE SUI BANCHI DI SCUOLA
  • Capitolo 6
    COME DISTRUGGERE LE RELIGIONI
  • Capitolo 7
    L’ULTIMO UOMO

AUTORI

Enrica Perucchietti vive a lavora a Torino come giornalista e scrittrice. Laureata col massimo dei voti in Filosofìa con una tesi di ricerca in Storia delle Religioni sull'Alchimia, abbandona la carriera universitaria per diventare giornalista televisiva. Dopo numerose pubblicazioni su riviste e portali web nazionali, con l'uscita del suo primo saggio decide di dedicarsi a tempo pieno alla scrittura.

Gianluca Marletta, nato a Roma nel 1971, è laureato in Storia Medievale presso l’università di RomaTre e in Scienze Religiose alla Pontificia Universitas Lateranensis. Insegnante di Religione, conferenziere e articolista, ha pubblicato vari saggi su tematiche storico-religiose e antropologiche.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 10 febbraio 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

Sempre approfonditi gli argomenti di Enrica e Gianluca. Ovviamente vi sono scopi di potere occultati anche nelle democrazie, che non sono quasi mai chiari al popolo. Quindi occorre sempre rimanere vigili per mantenere un certo livello di libertà. Oggi sebbene la comunicazione sembra essere libera con i mezzi elettronici, siamo però anche molto più controllati che in passato.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 23 aprile 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

Ottimo libro che spiega come e da chi, siamo governati

Commenta questa recensione

Scritto da: - 15 maggio 2015

L'imposizione dell'ideologia gender, quindi dell'ermafroditismo, simbolico e fisico, è una delle principali tappe del Nuovo Ordine Mondiale. Il Mondialismo imperante, mascherato con il volto buonista di presunti e generici "Diritti dell'uomo", intende livellare fisicamente ed esteriormente uomini e donne, sbozzarli mentalmente e squadrarli spiritualmente affinché si giunga ad un anonimo umanoide senza più tratti distintivi, privo di passato e di storia, soggiogato da un continuo lavaggio del cervello e schiavo di una sessualità male interpretata. La "pietra di inciampo" è rappresentata, come in ogni caso, dal Cristo ed ecco che i medesimi think tank si affannano nel convincerci che la "morale cristiana" sia un fardello del passato e che, per vivere bene, sia necessario liberarsi dai propri sensi di colpa o dai tormenti interiori, dando libero sfogo a quanto di peggio l'homo sapiens riesce ad inventarsi. Tentano in tutti i modi di manipolarci e i due autori riescono nella complicata impresa di dimostrarcelo. Buona lettura a tutti voi!!!

Commenta questa recensione

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su