Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

La Filosofia in Sessantadue Favole

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 10,00
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 135
  • Formato: 11x18,5
  • Anno: 2014

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Per illustrarci i temi chiave sui quali la filosofia da sempre si interroga, Ermanno Bencivenga ha scelto un linguaggio insolito: quello delle favole. Ne è nato, nel 1991, "La filosofia in trentadue favole", poi ampliato in diverse edizioni successive fino ad approdare a "La filosofia in sessantadue favole".

Il noto filosofo torna qui a parlarci di un mondo in cui il quattro vuole essere dispari, gli oggetti si ribellano, le scuole insegnano cose false e due gemelli sono costretti a scambiarsi un'unica faccia. Incontriamo anche una luna che non c'è, un vento scherzoso, una pioggia di fogli; e persino una storia che non sapeva come andare a finire...

In questo mondo la magia è negli occhi di chi guarda, nella meraviglia di chi osserva le cose con l'innocenza di un bambino, di chi gioca a chiedersi "perché" sapendo che ogni risposta cela sempre una nuova domanda. Perché è proprio dal senso di stupore, dall'incantamento con cui i bambini ascoltano le favole che nasce la riflessione filosofica.

AUTORE

Ermanno Bencivenga (Reggio Calabria, 1950), professore ordinario di filosofia all'Università di California (Irvine), è autore di numerosi saggi di logica, filosofia del linguaggio e storia della filosofia. Dirige la rivista internazionale di filosofia "Topoi" e collabora a "La Stampa". Ha pubblicato, fra l'altro: Il primo libro di logica (1984), Filosofia: istruzioni per l'uso (1995; nuova ed. 2007), Giocare per forza (1995; nuova ed. 2007), Platone, amico mio (1997; nuova ed. 2007), I delitti della logica (1998; nuova ed. 2008), Filosofia: nuove istruzioni per l'uso (2000; nuova ed. 2008), Teoria del linguaggio e della mente (2001), I passi falsi della scienza (2001; nuova ed. 2009), Parole che contano (2004), Le due Americhe (2005) e La filosofia in quarantadue favole (2007), La logica dell'amore (2007) e Il pensiero come stile (2008). Ha firmato inoltre numerosi pamphlet, tra cui ricordiamo Oltre la tolleranza (1992), Manifesto per un mondo senza lavoro (1999) e Una rivoluzione senza futuro (2003).

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 10 dicembre 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

Una volta non c'era nessuno [...] Prima o poi ci fu qualcuno [...] Ora dicono che c'è sempre stato qualcuno. [...] Ma è tutto quello che si può dire. (p. 63) Serve scrivere altro?

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su