Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 36 punti Gratitudine!


La Grande Opera Alchemica

Di Ireneo Filatete, Nicolas Flamel e Basilio Valentino

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 18,00
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 158
  • Formato: 15x21
  • Anno: 2009

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

La Grande Opera Alchemica è un libro Europeo d'Alchimia, il più "caritatevole" - cioè trasparente - fra quelli che studiano l'applicazione della Filosofia Ermetica alla Grande Opera Fisica.

Il suo Autore è un lavoratore infaticabile, che si distingue per la sua costante attività al forno. È un vero philosophus per ignem che, secondo le regole tradizionali, sceglie di offrire la sua testimonianza pubblica dell'Arte, con umiltà.

Attraverso questo testo potrete approfondire l'opera di tre grandi Maestri quali Filatete, Flamel e Valentino.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 30 luglio 2016

L'opera alchemica, quella vera, è grande perché parte necessariamente da ciò che appare, ai nostri occhi, infinitamente piccolo: l'atomo e l'anima mundi che lo muove con ordine geometricamente perfetto. Se il Creatore ha infuso la Vita perfino in ciò che è infinitesimale, per quale motivo non dovrebbe aver fatto lo stesso con "aggregazioni di materia" via via più pesanti, voluminose e complesse. L'Alchimia, lo chiarisco ai più distratti, è una "fisica che prega" abbracciata ad una "metafisica che si sporca le mani con il duro lavoro". Chi ha orecchie per intendere, intenda.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 28 settembre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Questo testo è veramente prezioso sia per l'alchimista che per lo spagirista, è uno dei pochi testi che riprende fedelmente e "tecnicamente" in chiaro le chiavi di Basilio Valentino e altri alchimisti-studiosi (ma poco portati al praticantato) quali il Canseliet per esempio, di onorata memoria Paolo Lucarelli, i suoi saggi e le sue traduzioni, che in questa sede non possiamo fare a meno di ricordare con affetto. Salvatore Sipione

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su