Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 30 punti Gratitudine!


La Lingua Geniale

9 Ragioni per Amare il Greco

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Questa non è una grammatica di greco, precisa subito Andrea Marcolongo, ma è il racconto di alcune particolarità di una lingua geniale. Ci regala così un libro appassionato ed elegante.

«Lo sappiamo tutti: la prima reazione davanti a un testo in greco antico spazia dalla paralisi al terrore puro. Ho scelto nove ragioni per amare e per raccontare ciò che il greco sa dire in modo unico, speciale, diverso da ogni altra lingua – e sì, per spazzar via ogni paura trasformandola forse in passione.»

«Innanzitutto questo libro parla di amore: il greco antico è stata la storia più lunga e bella della mia vita. Non importa che sappiate il greco oppure no. Se sì, vi svelerò particolarità di cui al liceo nessuno vi ha parlato, mentre vi tormentavano tra declinazioni e paradigmi. Se no, ma state cominciando a studiarlo, ancora meglio. La vostra curiosità sarà una pagina bianca da riempire.»

«Per tutti, questa lingua nasconde modi di dire che vi faranno sentire a casa, permettendovi di esprimere parole o concetti ai quali pensate ogni giorno, ma che proprio non si possono dire in italiano. Ad esempio, i numeri delle parole erano tre, singolare, plurale e duale – due per gli occhi, due per gli amanti; esisteva un modo verbale per esprimere il desiderio, l’ottativo, e non esisteva il futuro. Insomma, il greco antico era un modo di vedere il mondo, un modo ancora e soprattutto oggi utile e geniale

«Non sono previsti esami né compiti in classe: se alla fine della lettura sarò riuscita a coinvolgervi e a rispondere a domande che mai vi eravate posti, se finalmente avrete capito la ragione di tante ore di studio, avrò raggiunto il mio obiettivo.»

INDICE

  • Introduzione
  • Quando, mai. L’aspetto
  • Il silenzio del greco. Suoni, accenti e spiriti
  • Tre generi, tre numeri
    • Con o senz’anima. Il neutro
    • Io, noi due, noi. Il duale
  • I casi, ovvero un’ordinata anarchia delle parole
  • Un modo chiamato desiderio. L’ottativo
  • Ma quindi, come si traduce?
  • Noi e il greco, una storia
  • Bibliografia
  • Ringraziamenti

AUTORE

Andrea Marcolongo, grecista, si è laureata all’Università degli Studi di Milano. Nella sua vita ha molto viaggiato e ha vissuto in dieci città diverse, tra cui Parigi, Dakar, Sarajevo e ora Livorno. Dopo essersi specializzata in storytelling, ha lavorato come consulente di comunicazione per politici e aziende. Capire il greco, però, è sempre stata la sua questione irrisolta e a questa ha dedicato buona parte delle sue notti insonni.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 9 marzo 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

Un libro che parla del Greco antico in un modo fuori dal coro. Per chi come me ha fatto studi classici, il testo ha rivelato aspetti interessanti ma assolutamente non evidenziati nei licei. Una lettura facile e scorrevole, con approfondimenti storici e paralleli linguistici Agli amanti del Greco antico.....lo consiglio !!!

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su