Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 8 punti Gratitudine!


La Natura è Più Brava dei Medici

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

L’igienismo o igiene naturale è un scuola di salute fondata negli Stati Uniti nel 1822 la quale insegna che è l’organismo vivente il vero artefice della propria guarigione e che aiutandolo a fare da sé - fornendogli ciò di cui ha bisogno ed eliminando le cause di malattia anziché combattere gli effetti di essa, quali sono i sintomi, - si avrebbero molte più probabilità di prevenire le malattie o di guarirle che sostituendosi presuntuosamente alla natura per mezzo delle varie terapie o della chirurgia.

La capacità di autoguarigione dell’organismo è dimostrata:

  • dalla testimonianza degli igienisti che hanno visto guarire molti più malati di polmonite o di febbre tifoide curati alla maniera igienista di quanti ne guarissero ricorrendo alle medicine;
  • dall’esperienza che chiunque fa della guarigione spontanea di ferite e fratture;
  • dagli esperimenti, quale quello descritto nel capitolo sull’alimentazione in cui si mostra che con le cure igieniste, tra cui il ritorno ad una corretta alimentazione, spariscono le malattie degenerative che erano derivate dall’alimentazione sbagliata;
  • dalla stessa scienza. Ad esempio la biologia afferma che: l’essere vivente possiede un sistema immunitario capace di distruggere germi, virus, altri patogeni e cellule maligne; l’organismo sa riparare da sé i guasti ad uno dei due filamenti del DNA o addirittura di entrambi; le proteine denaturate da sostanze nocive, possono riprendere le loro normali funzioni se quelle sostanze sono allontanate.

A chi obietta che se esistesse un metodo di cura più efficace del loro, i medici lo adotterebbero, gli igienisti rispondono che i medici - al pari degli altri componenti della lobby medico-farmaceutica - per non rimanere disoccupati e anzi poter spillare più denaro al servizio sanitario o ai malati - economicamente hanno interesse che questi si sentano meglio con le medicine, che vivano più di cento anni, ma non guariscano mai. Ed è proprio questo che spesso succede. Infatti le medicine agiscono rapidamente e senza chiedere sacrifici al malato, però il loro effetto è momentaneo e l’eventuale guarigione è opera dell’organismo, non delle medicine.

Quello che è avvenuto fino a pochi secoli fa quando la gente credeva ancora che fosse il Sole a girare intorno alla Terra, lasciandosi ingannare dall’apparenza, secondo gli igienisti avviene ancora oggi in campo medico, nel quale la gente continua a credere che siano le medicine a guarire le malattie.

È vero che esse sono più o meno capaci di produrre gli effetti desiderati a volte direttamente, altre volte indirettamente suscitando le reazioni dell’organismo. Tuttavia tali effetti non sono quelli che occorrono per guarire perché:

  • di solito non eliminano la vera causa della malattia, per cui questa - salvo che nel frattempo l’organismo riesca aguarire da sé - tende a persistere e a cronicizzarsi;
  • sono di ostacolo alla vera guarigione (ad esempio la febbre è un fenomeno benefico che permette all’organismo di disintossicarsi, quindi combattendola si ostacola la vera guarigione); e spesso causano complicazioni o nuovi disturbi specialmente nelle terapie di lunga durata.

Più in particolare:

  • le medicine per uccidere i germi sono superflue – perché l’organismo sa ucciderli da sé – e dannose, perché distruggono anche la flora batterica intestinale e pertanto indeboliscono il sistema immunitario;
  • gli ormoni possono essere necessari ma si limitano a rimediare ad una carenza del corpo senza guarirla, anzi favoriscono l’atrofia delle ghiandole e quindi l’aggravamento della malattia;
  • le medicine che, ad esempio, neutralizzano le sostanze che portano all’aumento della pressione non eliminano, neanch’esse, la vera causa della malattia e quindi occorre prenderle a vita;
  • gli stimolanti, mentre dànno l’impressione di aumentare le forze, in realtà finiscono con l’accelerare l’esaurimento dell’organismo;
  • i sedativi danneggiano il sistema nervoso e non procurano un riposo autentico.

Tuttavia il popolo si lascia ingannare dall’effetto apparente immediato dei medicinali ed è pronto a contribuire con CENTOQUINDICI MILIARDI DI EURO ALL’ANNO a finanziare il sistema sanitario italiano ricavandone poi dei benefici troppo spesso illusori.

Invece l’igienismo richiede pazienza e sacrificio ma costa molto meno, procura benefici durevoli, non causa effetti indesiderati - anzi spesso guarisce contemporaneamente varie malattie - e guarisce anche tanti casi di malattia di fronte ai quali la medicina ufficiale è impotente o per i quali non sa proporre altro che mutilazioni chirurgiche. Nel presente libretto sono stati riportati sinteticamente gli insegnamenti igienisti sparsi in circa 5000 pagine di libri e riviste - in materia di disintossicazione tramite il digiuno, di alimentazione sana, di malattie in generale, e infine brevi storie di malati curati invano dai medici e guariti poi col metodo igienista da aborto spontaneo, AIDS, anemia aplastica, angoscia, arterite, artrite, asma, avvelenamento del sangue, blocco renale, cancro della pelle, cancro della prostata, capogiri, colite ulcerosa, depressione, dermatite seborroica, eczema, emicrania, epilessia, febbre da fieno, fibroma, flebite, glaucoma, gonorrea, ipertensione, melanoma, morbo di Parkinson, nefrite, osteoartrite, pazzia, psoriasi, sclerosi multipla, spondilite anchilosante, stenosi mitrale con edema, sterilità, stitichezza, tonsillite, tubercolosi, ulcera gastrica ed altri mali. Infine, per chi avesse bisogno di consultarli, è riportato un piccolo elenco di igienisti esperti in attività.

AUTORE

Mario Rosati collabora da anni con un'associazione igienista alla traduzione in italiano di riviste e libri di igienismo, e svolge attività divulgativa con i suoi scritti per far conoscere questo valido metodo di cura ai malati cronici, stanchi dei giochi di prestigio (quali la sparizione di qualche sintomo e l'apparente e momentanea ricomparsa di una migliore salute) fatti per mezzo dei medicinali.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 23 giugno 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

Dubito fortemente della validità di questa affermazione, i medici nelle varie specializzazioni, quando preparati ed in buona fede, sono stati ottimi interpreti e collaboratori della Natura, credo siano stati utili proprio per capirla ed utilizzarla positivamente

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su