Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 40 punti Gratitudine!


La Nuova Volontà

Un'indagine teorica e pratica

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

A differenza di pensieri ed emozioni, che possono essere antichi e radicati, la volontà nasce ogni volta nuova. Usarla ci riconduce al qui e ora, al centro di noi stessi.

La volontà descritta in questo libro è nuova anche perché si differenzia radicalmente dal concetto antico di un atteggiamento forzoso e autoritario. Qui la volontà è descritta nella prospettiva della psicosintesi di Roberto Assagioli, che per primo la riportò al centro della psicologia: una funzione che può affrancarsi da condizionamenti e abitudini, diventando libera.

Fino a pochi anni fa di volontà si parlava poco in campo scientifico. Ora è spesso oggetto di ricerca, magari chiamata con un altro nome: autoregolazione, resilienza, funzione esecutiva, efficacia, autonomia. L'autore si collega a studi svolti su questi soggetti nei campi della psicologia e nelle neuroscienze, ma fa spesso riferimento anche a miti, filosofie e antiche tradizioni.

Non stupisce che della volontà e dei suoi molti aspetti si parli in vari ambiti: è alla base delle nostre scelte, e, più di ogni altra funzione psichica, rappresenta ciò che noi siamo e ciò che vogliamo diventare.

Un deficit di volontà può produrre disagi, squilibri e patologie. Può portare a un senso di scoraggiamento e inferiorità, a un'insicurezza cronica, a un'inconcludenza e a una frammentazione che minano l'esistenza. Ma il rimedio c'è. La volontà può essere sviluppata, e questo libro mostra alcune maniere in cui ciò è possibile.

AUTORE

Piero Ferrucci, psicoterapeuta e filosofo, ha studiato con Roberto Assagioli, fondatore della psicosintesi. Attualmente è didatta della Scuola di psicosintesi terapeutica. E' autore di numerosi libri.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 12 febbraio 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

piero ferrucci,è clamoroso,è il nipote acquisito di Aldous Huxley!!!ed è stato allievo dell esempio di resilienza Assagioli,fondatore della psicosintesi.questo il curriculum vitae straordinario già di per sè.ma vogliamo parlare del libro? ero in stallo da 20 anni,e mi ha cambiato la vita instillandomi la voglia di vivere,di agire.ho capito che avevo tutte le carte in regola xfarcela dopo anni di psicoterapia in cui andavo lì per cronachizzare la mia settimana fatta di problemi,repulse,sofferenza.capitolo xcapitolo (SCRITTO IN CARATTERI GRANDI,NON AFFATICA LA VISTA),ferrucci sciorina il tema del libero arbitrio e della propositività nell agire e renderci padroni,per quanto relativamente,della nostra stessa esistenza.perchè se non abbiamo controllo degli eventi,possiamo sentirci comunque controllati,centrati.la centratura è uno degli aspetti che vengono presi in considerazione in un capitolo tutto dedicato a lei,insieme ad altri come la coerenza,la resilienza,il distacco,la profondità,la coerenza col nostro sistema di valori.il tutto sembra una celebre chiaccherata con un uomo semplice che vuol far del bene senza mai essere invadente e proporci delle regole.sembrano piu dei suggerimenti amabili da uno che ne sa,ricchi di aneddoti mitologici secondo la saggezza popolare di vari paesi,e avvalorati da fior fior di ricerche scientifiche.attualissimo,moderno,completo,vale la pena di leggerlo se siamo bloccati da inutili sensi di colpa o coviamo rancore verso qualcuno che ci impedisce di librarci e prendere in mano,tassello per tassello,la nostra vita.usando questa metafora:è un libro per prendere per mano sè stessi,da tenere sul comodino per sempre come quelli,molto piu famosi,di krishnananda e amana,perchè come i grandi libri è scritto con amore e passione per il proprio (altruistico) lavoro.sarà che ho bisogno di chi mi parli in psichiatrichese o psicologese,esplicandomi tecniche da adottare per semplificarmi una vita troppo complessa e ingestibile sotto tanti aspetti,ma ora so cosa elimare,come ottimizzare,dove concentrarmi.e non è un miracolo.è frutto del mio lavoro di paziente ma anche frutto di un ottimo ricorso a un ottimo libro,che può rendere realmente piu leggeri e felici.da comprare! silvia 

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su