Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 28 punti Gratitudine!


La Piramide di Fango

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Le cateratte del cielo si sono aperte. I tuoni erompono con fragore. Nel generale ottenebramento, e sotto la pioggia implacabile, tutto si impantana e smotta. Il fango monta e dilaga: è una coltre di spento grigiore sulle lesioni e sulle frane.

La brutalità della natura si vendica della politica dei governi corrotti, che non si curano del rispetto geologico; e assicurano appalti e franchigie alle società di comodo e alle mafie degli speculatori.

A Vigàta dominano le sfumature opache e le tonalità brune delle ombre che si allungano sull'accavallato disordine dei paesaggi desolati; sui lunari cimiteri di scabre rocce, di cretti smorti, e di relitti metallici che sembrano ossificati.

Questa sgangherata sintassi di crepature e derive ha oscuri presagi. E si configura come il rovescio tragico dell'allegra selvatichezza vernacolare di Catarella, che inventa richiami fonici ed equivalenze tra 'fango' e 'sangue'; e con le confuse lettere del suo alfabeto costruisce topografie che inducono all'errore.

Del resto, macchiate di sangue sono le ferite fangose del paesaggio; e l'errore è parallelo al labirinto illusionistico dentro il quale i clan mafiosi vorrebbero sospingere il commissario Montalbano per fuorviarlo, e convincerlo che il delitto sul quale sta indagando è d'onore e non di mafia. La vicenda ha tratti sfuggenti, persino elusivi...

AUTORE

Andrea Camilleri è nato a Porto Empedocle (Agrigento) nel 1925. Nella sua lunga carriera di regista teatrale, sceneggiatore, autore di programmi radiofonici e televisivi ha interagito con autori quali Beckett e Pirandello, Majakovskij ed Eliot. La sua attività di romanziere, iniziata alla fine degli anni settanta, ha conosciuto un ineguagliato successo di pubblico e di critica con la serie dei romanzi e dei racconti dedicati al commissario Montalbano, alle prese con omicidi e delitti nella cittadina immaginaria, ma inconfondibilmente siciliana, di Vigàta.

Premio Campiello 2011 alla Carriera, Premio Chandler 2011 alla Carriera, Premio Fregene Letteratura - Opera Complessiva 2013, Premio Pepe Carvalho 2014, Premio Gogol’ 2015.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 8 novembre 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

Nonostante il passaggio degli anni, per il Commissario Montalbano sembra che il tempo non conti. In questa avventura affronta infatti una piaga molto attuale : quella delle aste e degli appalti truccati che purtroppo dilagano non solo in Sicilia. In una Vigata lievemente malinconica e con l'assistenza dei suoi tradizionali compagni di avventura, Montalbano sa ancora una volta tenerci avvinti alle vicende che Camilleri con molta saggezza ci propone.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 18 agosto 2014

Nuovo racconto di Camilleri con la solita atmosfera da romanzo giallo,ma allo stesso tempo tutto nuovo. Un'altra indagine per il commissario Montalbano. Anche questa volta non sarà per niente facile e tutti i personaggi e le storie sembrano fluire e coincidere in una unica direzione. Mi ha tenuto con il fiato sospeso per tutta la durata della lettura. Consigliato.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 23 giugno 2014

Il commissario Montalbano sconvolto ancora per la morte di Francois,non trova neanche il tempo per riprendersi e viene catapultato in una nuova indagine. Viene ritrovato morto in un cantiere un uomo Giugiù Nicotra dentro una galleria formata da grossi tubi. L'intuito del commissario lo porta verso tutte le persone che stanno dietro i cantieri,ma dovrà stare attento,non è facile combattere contro la corruzione di costoro.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su