La Psicoanalisi n. 63-64 - Postumano

  Clicca per ingrandire

La Psicoanalisi n. 63-64 - Postumano

Studi internazionali del campo freudiano - Rivista italiana della scuola europea di psicoanalisi

Jacques Lacan , Jacques-Alain Miller

  • Prezzo: € 22,00

  • Disponibilità: immediata! (consegna in 24/48 ore)

13 ottobre 1972, Università Cattolica di Lovanio. La Grande Rotonde, l’Aula Magna dell'Alma Mater, era gremita. Per l’occasione Lacan dà prova di una grande maestria, nonostante un imprevisto... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni 22 Punti Gratitudine!

  Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

13 ottobre 1972, Università Cattolica di Lovanio. La Grande Rotonde, l’Aula Magna dell'Alma Mater, era gremita. Per l’occasione Lacan dà prova di una grande maestria, nonostante un imprevisto che avrebbe potuto turbare lo svolgimento dell’incontro e che invece Lacan seppe utilizzare a fini strettamente analitici. Senza dubbio molti lettori hanno visto questa conferenza poiché venne ripresa dalla televisione belga, il cui filmato finirà poi su Internet.

All’epoca Lacan era venuto più volte in Belgio. A Lovanio, in primis, dove l’Università si era fatta apprezzare, tra l’altro, per due importanti indirizzi, uno in teologia, essendo stata la sede di quel rinnovamento che porta il nome di neotomismo, l’altro in filosofia, dove la fenomenologia aveva un campo fertile dopo che Herman van Breda era riuscito a portarvi dalla Germania gli scritti di Husserl, salvandoli così dalla distruzione della guerra.

Certamente per Lacan c’era un altro motivo per venire in Belgio, per lui molto più impellente. A partire dalla sua Proposta dove aveva instaurato la passe, Lacan si era trovato in Francia a fronteggiare una sorta di fronda, capeggiata da Piera Aulagnier, Valabrega e Perder, che avevano costituito nel 1969 il cosiddetto Quatrième groupe. L'École belge de psychanalyse, pur essendo autonoma, si trovava in quel momento in una specie di via di mezzo tra l’adesione alle tesi del nuovo gruppo psicoanalitico e la fedeltà alle tesi promosse da Lacan nell’École freudienne. Le cose si chiariranno solo qualche anno dopo al momento della dissolution dell'École freudienne. Solo un numero ristretto di membri dell ’École belge seguirà infatti la strada indicata da Lacan per approdare all'École de la Cause freudienne, la nuova Scuola istituita da Jacques-Alain Miller e adottata da Lacan.

Dettagli Libro

Editore Astrolabio Ubaldini Edizioni
Formato Libro - Pagine: 325 - 15x21cm
EAN13 9788834017746
Lo trovi in: Psicoanalisi

Autori

Jacques Lacan (1901-1981), medico, psichiatra, psicoanalista francese, propugna il 'ritorno a Freud' nel suo insegnamento che prende inizio a Roma nel 1953. In rottura con l'associazione internazionale freudiana fonda nel 1964 L' Ecole freudienne de Paris che scioglie poco prima di morire. Tuttavia adotta come sua L'Ecole de la Cause freudienne.

Jacques-Alain Miller ha incontrato Jacques Lacan nel 1964, l'anno in cui fu creata l'École Freudienne de Paris (EFP). Nel 1966, a soli ventidue anni, inizia la stesura dell'indice ragionato degli Scritti, su richiesta di Lacan, il quale lo incarica anche di stabilire il testo per la pubblicazione dei Seminati. Nominato da Lacan come Talmeno uno a leggerlo", Miller esplora senza tregua l'opera di Lacan nei suoi corsi universitari, che diventano presto un punto di riferimento. Nel 1981, poco prima della morte di Lacan, è uno dei principali artefici della nascita dell'École de la Cause... Continua a leggere la Biografia di Jacques-Alain Miller

Dello stesso autore:

Il Seminario

€ 21,00

Caricamento in Corso...