La Religione che Uccide - Alessio Di Benedetto
Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
Acquista La Religione che Uccide

Guadagna 43 punti Gratitudine!


La Religione che Uccide

Come la Chiesa devia il destino dell'umanità

 
-15%
La Religione che Uccide

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 21,25 invece di 25,00 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine 514
  • Formato: 15x20,5
  • Anno: 2010

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Un libro che ripercorre la storia dei crimini più efferati del cattolicesimo, andando a curiosare nella vita privata, nei sotterfugi politici e nelle orge sessuali che si tenevano entro le mura del Vaticano e analizza la scarsa credibilità dei vangeli romani.

Narra la storia segreta delle crociate e i motivi politico-religiosi che istigarono il massacro dei Catari. Chiarisce le collusioni della Santa Sede con i regimi sanguinali nazifascisti durante la seconda guerra mondiale, raccontando dei campi di concentramento in Jugoslavia e della fuga dei loro boia in America Latina con passaporti del Vaticano.

Tutto questo e altro ancora in un volume che in definitiva spiega come il vero spartiacque per la comprensione della storia è costituito dal Vaticano, non dalla politica.

AUTORE

Alessio Di Benedetto ha pubblicato una decina di libri dedicati alle Nuove vie dell'Analisi Musicale e alle corrispondenze fra suoni e colori. Molto successo ha riscosso I Numeri della Musica e la Formula del Cosmo - Dagli Egizi ai giorni nostri (2003). Nel 2006 ha dato alle stampe L'Amore come via della conoscenza - Tristano e Isolda - Il mito degli eterni innamorati dai Celti a Montségur. E' uscito da poco il romanzo da leggere e ascoltare I Figli della Sfinge.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 16 luglio 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

Bellissimo! Finalmente qualcuno che affronta l'argomento senza ma e però. Un testo sincero e documentato, che in modo sistematico affronta il meccanismo tragico dell'applicazione monoteistica sul mondo occidentale, un tritacarne che sta perpetrando da migliaia di anni violenza, senza che nessuno osi smascherarlo alla massa.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 20 luglio 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

E' un libro letteralmente illuminante. Oltre a leggersi piacevolmente è istruttivo, con molti riferimenti storici e spiega i motivi della corruzione e malcostume dilaganti di oggi.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 26 luglio 2010

Chi ha avuto, ha avuto; chi ha dato, ha dato; scurdammece ‘o passato…Datemi retta! Perché avvelenarsi l’esistenza leggendo questo libro? Stiamo bene, siamo soddisfatti, siamo così sicuri di essere liberi e protagonisti della nostra vita; ci divertiamo con il Grande Fratello e l’Isola dei Famosi; ci piacciono veline, calciatori e “tronisti”… Ci hanno detto che la Libertà è un ideale… Non sappiamo invece che “la Libertà è una prospettiva” (V per Vendetta) e che questa prospettiva ci è stata vigliaccamente sottratta da almeno 2000 anni. Ci vuole coraggio a leggere questo libro; ci vuole coraggio per scoprire che noi siamo quelli che hanno solo dato e mai avuto; che l’oblio non interessa solo il passato ma anche il presente. Ci vuole coraggio per scoprire che viviamo nel buio. Quindi lasciate stare; datemi retta e continuiamo con serenità ad affidare i nostri figli e le nostre figlie ai preti. Loro si che sapranno educarle come si deve!

Commenta questa recensione

Banner spedizioni SX - 29 euro
QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA
Pagamenti accettati
Trustpilot
Hai bisogno di aiuto? clicca qui