Giorni 00
Ore 00
Min. 00
Sec. 00
-50%
La Religione della Terra

  Clicca per ingrandire

La Religione della Terra

Amare la natura per salvare noi stessi

Wangari Maathai

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando è disponibile
Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Altri Libri come La Religione della Terra

Descrizione

«Sono le piccole cose che fanno la differenza. La mia piccola cosa è piantare alberi.»

Con questo semplice gesto Wangari Maathai ha creato il Green Belt Movement, il movimento ecologista che ha ridato respiro al suo Paese e nuove speranze alla Terra. Mettendo a dimora le piante, facendole crescere e prosperare, le donne keniote hanno sperimentato la forza del legame con l'ambiente, l'appartenenza a un tutto, il potere di cambiare le cose.

Recuperare un rapporto diretto con la Natura, però, è solo il primo passo per ritrovare quella sintonia profonda - distrutta dalla cultura moderna - che da sempre ha garantito il benessere del pianeta e dei suoi abitanti, incluso l'uomo.

È necessario guardare al nostro passato e riconoscere le radici spirituali di un intero retaggio di precetti etici e religiosi - dal tikkun olam («ripara il mondo») delle Scritture ebraiche al mottainai («non sprecare») della tradizione giapponese -, per capire che l'armonia naturale può essere ripristinata solo ispirando le nostre azioni ad autentici principi morali.

Un nuovo punto di vista sulla difesa dell'ambiente, i cui valori, sostiene il premio Nobel per la Pace, coincidono con i più alti insegnamenti delle religioni. E la sintesi estrema che Wangari Maathai fa della sua attività altro non è che la «preghiera» che la Terra rivolge a ognuno di noi: è il «mantra delle tre R», ovvero Ridurre, Riutilizzare, Riciclare.

Da queste linee guida e da queste azioni concrete dipende il futuro dell'umanità e del mondo intero.

Autore

Wangari Maathai, nata nel 1940 in Kenya, laureata in biologia, è la fondatrice del Green Belt Movement, che dal 1977 ha piantato più di 45 milioni di alberi nella nazione africana. Nel 2002 è stata eletta al Parlamento del suo Paese e nel 2003 è diventata viceministro dell'Ambiente e delle Risorse naturali, carica che ha mantenuto fino al 2007. Nel 2004 è stata insignita del Nobel per la Pace, prima donna dell'Africa, e nel 2009 nominata Messaggero di Pace per le Nazioni Unite.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!

Scritto da: Serena - 29 maggio 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

Questo libro dovrebbe essere divulgato nelle scuole per i suoi contenuti interessanti che di sicuro risvegliano una profonda consapevolezza.

 Commenta questa recensione


Torna su
Caricamento in Corso...