Spedizione Gratuita 24h con corriere espresso per ordini di almeno 29€   -   Contrassegno Gratuito: pagherai al momento della consegna senza nessun supplemento

-15%
La Rinascita di Dante

  Clicca per ingrandire

La Rinascita di Dante

Commento integrale allegorico-analogico dela "Vita Nuova"

Gian Maria Molli

  • Prezzo: € 20,83 invece di € 24,50 sconto 15%

  • Disponibilità per la spedizione: immediata!

Dante non è soltanto il più grande poeta mai esistito, ma può essere ritenuto il fondatore di una «nuova scuola di religione in Europa», per riprendere la famosa definizione di Ugo Foscolo. Il... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 21 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Dante non è soltanto il più grande poeta mai esistito, ma può essere ritenuto il fondatore di una «nuova scuola di religione in Europa», per riprendere la famosa definizione di Ugo Foscolo. Il poeta dei Sepolcri non è certo l'unico grande scrittore ad aver evidenziato l'importanza extraletteraria di Dante: basti pensare ai saggi di Giovanni Pascoli e agli studi di Thomas Stearns Eliot.

L'immenso valore di Dante non può essere circoscritto alla Divina Commedia, ma deve comprendere tutta la sua opera, a partire dalla Vita Nuova, considerata erroneamente un romanzo giovanile di un amore sfortunato, mentre invece è la cronaca minuziosa dell'apprendistato spirituale di Dante, che culminerà nella visione divina del Poema Sacro.

Proprio per questo la Vita Nuova, oltre a essere un'opera compiuta in sé di grandissimo valore letterario (è il più fulgido esempio di prosimetrum, abbinamento di prosa narrativa, saggistica e poesia, degno di un romanzo sperimentale ante litte-ram), costituisce un tassello indispensabile per la comprensione della Commedia. Occorre però superare i due ostacoli rappresentati dal personaggio Beatrice e dalla convinzione di un Dante ligio alla tradizione aristotelico-tomistica.

Questo saggio, frutto di un lavoro decennale di ricerche e di rielaborazioni, si propone di chiarire, sulla base di quanto ha detto lo stesso Dante, la reale identità di Beatrice, che non è una figura storica, e l'appartenenza del poeta all'Ordine dei Templari, due chiavi indispensabili per svelare gli apparenti "misteri" di tutte le opere dantesche.

Per la prima volta viene presentata in Italia un'interpretazione integrale della Vita Nuova, analizzata su tutti i piani di lettura indicati da Dante nel Convivio, con il raffronto fra le tesi dei cosiddetti commentatori "ufficiali" e degli esoteristi. Allo scopo di facilitare al massimo la lettura la traduzione in italiano moderno viene riportata a fianco del testo dantesco, con la totale abolizione delle note.

Dettagli Libro

Editore Arkeios Edizioni
Anno Pubblicazione 2010
Formato Libro - Pagine: 352 - 16,5x24cm
EAN13 9788864830025
Lo trovi in: Saggi che ispirano

Torna su
Caricamento in Corso...