Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

La Relazione che Cura

Gestalt Counselling e Art Therapy

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Il testo, suddiviso in parti teoriche e pratiche, propone una traccia di un percorso terapeutico-formativo. Scritto in modo semplice e immediato pur trattando di tematiche complesse, può essere compreso e utilizzato da una larga cerchia di persone: dal neofita che desideri compiere un cammino di «trasformazione» per ampliare i propri orizzonti e convinzioni, all'esperto come sussidio per percorsi individuali e di gruppo.

Le basi per una crescita «sana» derivano dall'avere avuto nell'infanzia almeno una persona, un genitore, che abbia compreso i nostri sentimenti, ci abbia dato valore, rispetto e lealtà. Tale esperienza fa nascere la fiducia in se stessi, amplia l'intelligenza, la sensibilità, la recettività, rende capaci di empatizzare con gli altri.

In mancanza di un'atmosfera accogliente ci adattiamo da bambini a ogni sorta di situazione e, per il grande bisogno d'amore e d'approvazione inibiamo lo sviluppo delle potenzialità e delle peculiarità insite nella nostra natura. In seguito rimuoviamo le esperienze dolorose, sviluppando un'insicurezza di fondo che rende difficile il contatto con i nostri sentimenti autentici e il rapporto con gli altri.

Come lavorare a livello terapeutico per sanare questa mancanza e recuperare la capacità di vivere relazioni piacevoli, potersi abbandonare all'altro, stare insieme senza soffocare o sentirsi soffocati, dover a ogni costo dominare, vincere, fuggire?

Come raggiungere un equilibrio fra il desiderio di contatto e il bisogno di silenzio e solitudine? Come non temere la solitudine? In questo quadro ha senso parlare di Counselling e di relazione «empatica» in cui la relazione «terapeuta-paziente» è paradigma per le altre relazioni, e le qualità di autenticità, neutralità, partecipazione, condivisione diventano modalità da utilizzare nel mondo.

AUTORE

Margherita Biavati , psicologa psicoterapeuta, è il direttore dell’Istituto Gestalt Bologna, la città dove è nata, e socio fondatore e primo presidente dell’Associazione Italiana di Counsellinge (AICo). Specializzata in Terapia della Gestalt, esperta in Art Therapy e Body Work, ha studiato presso autorevoli centri di psicologia e psicoterapia in Italia e all’estero. Presso l’Istituto Gestalt di Bologna conduce corsi di «Gestalt Counselling e Art Therapy», corsi di formazione e aggiornamento per docenti e operatori sanitari e stage formativi monotematici (I modelli genitoriali; Enneagramma e teatro; Il corpo e la parola), oltre a sedute di psicoterapia individuale e di gruppo.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 8 giugno 2009

Il libro mi è piaciuto tantissimo, è molto denso di contenuti e di esempi concreti, illumina su tanti aspetti della relazione d'aiuto e della conoscenza in generale dell'essere umano secondo la prospettiva olistica della gestalt. E' semplice, essenziale, completo, utile sia per chi svolge terapie e counseling, sia per gli insegnanti, i genitori e chiunque sia interessato a esplorarsi e capirsi. Ne sono stata entusiasta. Lo consiglierei a tutti come punto di partenza in questo campo.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su