Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

La Via Sufi

Via d'amore e di conoscenza

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Faouzi Skali rappresenta una delle figure più note nella divulgazione del sufismo in lingua francese. Skali ha scoperto un nuovo campo di ricerca spirituale e di divulgazione delle tradizioni mistiche: la musica, seguendo l'intuizione di Rumi che ha abbracciato la parola e la musica, unificando così il movimento delle labbra (la parola) e il movimento del corpo (la danza e la musica).

Skali dirige un importante e originale avvenimento culturale internazionale in Marocco, il Festival di Fes delle musiche sacre del mondo e delle diverse religioni, che si è svolto nella sua tredicesima edizione dal 1° al 10 giugno 2007, in coincidenza con la celebrazione degli 800 anni dalla nascita di Rumi.

Sorge una domanda legittima prima di leggere questo libro: Se i libri di introduzione al sufismo sono cospicui nelle lingue occidentali, essendo questo l'aspetto dell'Islam che suscita più interesse, perché, dunque, tradurre un nuovo libro del genere in italiano?

La necessità di continuare questo lavoro divulgativo non procede solo dalla ricchezza e dall'ampiezza delle tradizioni, delle confraternite e delle vie sufi, ma anche dalla soggettività dell'esperienza mistica.

AUTORE

Faouzi Skali - Insegnante alla scuola normale superiore di Fes, in Marocco, appartiene a una famiglia di sharif (discendenti del profeta) ed è membro di una tariqa (confraternita) sufi. E' direttore del Festival des Musiques sacrées du Monde (Festival di Fes delle musiche sacre del mondo)
Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 3 agosto 2017

Comprendere la dottrina Sufi significa possedere l'intuizione intellettuale (dhawq), che è un dono di Dio. Ma accettare di seguire un metodo, rendersi conto della sua necessità e volersi sottomettere alla disciplina di un maestro, come agli obblighi della Legge Divina, la Shari'ah, occorre un altro dono che è la fede (iman). Se una persona è dotata di questa fede e vuole sottoporsi al necessario esercizio spirituale sotto la direzione di un autentico maestro, allora è rinato nel mondo spirituale con i suoi orizzonti infiniti ed è liberato dalla cattività della contingenza e della finitudine del mondo terreno.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su