Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 15 punti Gratitudine!


La Visualizzazione

Immagini per dominare la realtà

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Immaginare per realizzare quei cambiamenti della nostra vita finora ritenuti impossibili.

Alcuni temi trattati:

  • I metodi di rilassamento e la visualizzazione automatica
  • Come guarire il dolore con l'immaginazione
  • Visualizzare per vincere la timidezza, le paure, le tensioni
Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 23 giugno 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

Molto interessante !!! lettura di facile comprensione... esempi che aiutano il lettore a comprendere e a provar a sperimentare da soli

Commenta questa recensione

Scritto da: - 5 settembre 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

Veramente bello, ti insegna a creare delle visualizzazioni e gestirle al meglio per la risoluzione anche di vari problemi, da provare.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 9 febbraio 2009

Da sempre sono convinto che la visualizzazione, intesa come capacità di utilizzare al meglio la facoltà immaginativa dell'essere umano, debba essere 'allenata' ed esercitata come accade ad esempio per qualunque parte fisica del corpo. E invece, fin da piccoli, accade spesso che si impedisce al giovane di "sognare a occhi aperti", quasi fosse una pericolosa estraniazione dalla realtà che pregiudicherebbe la visione realistica di quanto lo circonda. E non faccio unicamente riferimento alla famiglia, ma anche agli educatori, agli insegnanti che non concepiscono neppure quale grande risorsa il bambino ha a sua disposizione per creare e inventare, concepire e immaginare storie e avventure che lo aiutano e lo stimolano al pensiero creativo, all'uso della parte destra del cervello ed alle sconfinate possibilità che ci consentirebbe di avere, se usato a dovere.

A mio avviso, questo è un grande errore pedagogico e andrebbe rivista e rivalutata questa capacità di astrarre e ideare, anche da adulti. Ogni progetto, piccolo o grande che sia, va prima sognato, immaginato ed elaborato mentalmente; solo dopo si potrà procedere alla sua realizzazione pratica, che diventa invece impossibile in mancanza di un'idea di base, di una intuizione. Al contrario, manca purtroppo una 'cultura olistica' dell'essere umano, che consideri unitariamente il corpo, la mente e lo spirito, quasi fossero dimensioni inconciliabili e appartenenti a sfere diverse dello scibile umano. Si tende invece ad attribuire un significato pregnante e predominante alla dimensione corporea, studiando e elaborando quanto di più sofisticato si possa inventare per migliorare il benessere fisico e l'aspetto esteriore oppure, in caso di malattia, intervenendo solo sui sintomi evidenti che ne suggeriscono la terapia senza invece domandarsi se la malattia non sia invece a sua volta un sintomo di problematiche interiori molto più significative. Ed è in questo senso che procede la tematica di questo libro, che reputo un utile strumento di scoperta e incentivazione verso il recupero di quella dimensione creativa e fantastica giacente in ciascuno di noi e pronta per essere risvegliata, se solo credessimo con decisione a quanto potrebbe fare per noi la nostra immaginazione.

L'Autrice condensa in poche pagine tutto quanto possa servirci ad operare individualmente, siano esse tecniche di respirazione e rilassamento o procedure di visualizzazione controllata, opportunamente commentati e spiegati. Non mancano esempi reali di casi positivamente risolti, che hanno portato ad ottenere i risultati immaginati. Questo libro difetta forse un poco per un'eccessiva sintesi, che dà la sensazione al lettore di non approfondire adeguatamente l'argomento. Probabilmente, negli intenti dell'Autrice, si è cercato di lasciare spazio alla sperimentazione personale, che rimane comunque imprescindibile per confrontare quanto dichiarato nel contesto del libro con le attese del lettore. Ma, non ritengo che sia una difficoltà insormontabile questa apparente carenza di analisi; in libri del genere deve prevalere l'aspetto di un'accentuata curiosità del lettore, che lo porta a leggere e rileggere procedure e tecniche da applicare, facendo però seguire immediatamente un momento operativo per testare in prima persona quanto si è imparato e verificarne gli effetti.

Per chi volesse corrispondere con me ecco la mia mail: alfocentauri chiocciola tiscali punto it

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA