Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 28 punti Gratitudine!


Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione EBOOK

La versione digitale è subito disponibile per il download

Le Bestie Siamo Noi

Cosa possiamo imparare dagli animali sul bene e sul male

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 13,60 invece di 16,00 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 190
  • Formato: 13x21
  • Anno: 2014

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Se ci impegnassimo in un confronto equo tra animali ed esseri umani, riusciremmo a capire meglio dove la nostra specie ha sbagliato. E, seppur in ritardo, a rimediare.

Le orche sono uno dei superpredatori del pianeta. Insieme agli esseri umani, hanno il cervello più complesso mai studiato in natura. A differenza nostra però, non si uccidono mai tra di loro; noi invece, solo nel ventesimo secolo, abbiamo contato 200 milioni di vittime. Cos'hanno di diverso gli esseri umani?

Jeffrey M. Masson sa bene che gli animali possono insegnarci molto sulle nostre emozioni - come l'amore (i cani), l'appagamento (i gatti), il dolore (gli elefanti)...

Ma possono insegnarci moltissimo anche sulle emozioni negative, come la rabbia e l'aggressività, e in modi inaspettati. Invece attribuiamo i comportamenti umani più spregevoli agli animali, considerati come «bestie», e rivendichiamo di continuo la superiorità della nostra specie, pensando di essere meno «umani» quando cediamo ai nostri istinti animali primitivi.

Niente di più falso.

I predatori animali uccidono per sopravvivere; non si è mai verificata una sola aggressione animale con una ferocia simile a quella che l'umanità si è autoinflitta. Gli esseri umani, e in particolare quelli vissuti dall'industrializzazione in poi, sono la specie più violenta mai esistita. A differenza di tutti gli altri animali, non abbiamo il controllo sull'aggressività, che ci impedirebbe di autodistruggerci. Ed è per questo che dagli animali abbiamo solo da imparare

AUTORE

Jeffrey M. Masson è un ex psicanalista che, per un breve periodo, ha ricoperto la carica di direttore degli Archivi Freud. Ha insegnato storia della psicanalisi ed etica del giornalismo presso la University of Toronto e la University of Michigan. Attualmente, è ricercatore associato onorario presso il dipartimento di sociologia della University of Auckland, in Nuova Zelanda.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 16 marzo 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

Gli animali non si uccidono mai tra di loro; si aggrediscono per cibarsi, per difendere la prole, o se avvertono che la propria territorialità è minacciata. Al contrario, gli esseri umani si sono macchiati di crudeltà quali schiavitù, persecuzioni religiose, allevamenti intensivi, genocidi, razzismo, femminicidio, pedofilia, colonialismo, caccia? Questi sentimenti di autodistruzione sono insiti alla natura umana oppure sono frutto dell?ambiente sociale e del retaggio culturale? Cosa ci distingue dal regno animale? Nel suo lungo saggio, l?autore sottolinea che fin quando continueremo a tenere prigionieri gli animali causando loro sofferenza e morte, fin quando continueremo a infliggere dolore ai nostri simili perché li riteniamo inferiori, l?umanità si avvierà verso l?orlo del precipizio, un punto di non ritorno che ci porterà all?autodistruzione. È solo attraverso la compassione e l?empatia che ci salveremo.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su