Le Erbe Officinali - Antica Medicina dei Celti

  Clicca per ingrandire

Le Erbe Officinali - Antica Medicina dei Celti

Plinio e Diancecht - Nuova edizione

a cura di Giorgio Maria Miramonti

( 2 Recensioni Clienti )

  • Prezzo: € 13,00

Questo libro scritto da Giorgio Maria Miramonti con testi raccolti dalle oprere di Plinio il Vecchio e l'antica tradizione irlandese attribuita a Dianchecht, ci accompagna lungo un percorso... continua

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando è disponibile
Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Altri Libri come Le Erbe Officinali - Antica Medicina dei Celti

Descrizione

Questo libro scritto da Giorgio Maria Miramonti con testi raccolti dalle oprere di Plinio il Vecchio e l'antica tradizione irlandese attribuita a Dianchecht, ci accompagna lungo un percorso affascinante che ripercorre il filo di tante tracce di sapere oggi dispersenella cosiddetta tradizione popolare. "Erbe Officinali" ricostruisce il sapere profondo dei Druidi, rispondendo alle più frequenti domande del lettore che si interroga su quali fossero i metodi di cura e l'uso dei medicamenti naturali presso i popoli antichi.

Gli autori classici hanno mostrato grande interesse per le tradizioni e gli usi legati al mondo vegetale presso i Celti. Plinio scrisse molto sulle conoscenze naturalistiche dei popoli del suo tempo mentre Diancecht è il primo Druido, di ascendenze divine, da cui proviene tradizionalmente la conoscenza dei segreti curativi della natura, nella tradizione celtica.

Le antiche popolazioni celtiche vivevano in un'Europa coperta da boschi e foreste, completamente immerse nella Natura e a stretto contatto con il mondo vegetale e con quello animale. In questi boschi e in queste foreste si aggiravano spesso i custodi della sapienza e della tradizione di quelle genti, i Druidi, alla ricerca di piante e di erbe da cui carpire tutte le proprietà magiche e fitoterapeutiche.

In un mondo, come quello celtico, in cui è impossibile, oltre che inconcepibile, una separazione netta tra realtà sensibile e realtà sovrannaturale la fondamentale funzione di guaritori ricoperta dai Druidi è strettamente collegata alle energie profonde e misteriose che sono alla radice della vita; perciò l'attività medica si inscrive in un contesto in cui il sacrificio offerto alla generosità della terra, il rispetto di precisi rituali e financo alcune procedure vicine allo sciamanesimo, sono altrettanto importanti quanto le proprietà chimiche della pianta: è anzi grazie a queste operazioni che essa può con efficacia svolgere la propria funzione curativa.

Dettagli Libro

Editore Keltia Edizioni
Anno Pubblicazione 1999-2009
Formato Libro - Pagine: 140 - 15x20cm
EAN13 9788886692779
Lo trovi in: Cure erboristiche

Recensioni Clienti

4,50 su 5,00 su un totale di 2 recensioni

  • 5 Stelle

    50%
    50%
  • 4 Stelle

    50%
    50%
  • 3 Stelle

    0%
    0%
  • 2 Stelle

    0%
    0%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo libro?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Stefano 25 ottobre 2017

  Acquisto verificato

Voto:

Mi aspetta qualcosa di più anche se di facile lettura e molto chiaro avrei preferito un libro più dettagliato comunque può essere utile come primo approccio

Andrea 13 settembre 2014

  Acquisto verificato

Voto:

interessante libro in cui viene spiegata per sommi capi la medicina celtica tramite l'uso delle erbe, piccolo e pratico questo volume può essere un ottimo appoggio per la pratica e lo studio


Torna su
Caricamento in Corso...