Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Le Origini Simboliche del Blasone - L'Ermetismo nell'Arte Araldica

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 29,85 invece di 35,12 sconto 15%
    Spese di spedizione gratuite!
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 320
  • Formato: 17x24
  • 105 illustrazioni
  • Anno: 1998

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

In un solo volume che rappresenta una splendida strenna natalizia, raggruppiamo due testi fondamentali del simbolismo e dell'ermetismo collegato all'arte araldica.

Viel espone i risultati inediti di numerosi anni di ricerche e cerca di rispondere all'affermazione: «Non esiste ancora una teoria veramente soddisfacente che spieghi la nascita e l'improvviso sviluppo, in tutti i paesi d'Europa, dell'araldica. Viel inizia il suo discorso dal campo di battaglia di Hastings, tra Normanni e Sassoni, fornendoci una interpretazione originale delle figure della Tapisserie de Bayeux. Il duello mortale tra Guglielmo di Normandia e il re sassone Harold, diventa così anche lo scontro tra il drago a lo swastika.

Dalla notte dei tempi giungono e vengono spiegati i segni che hanno influenzato i più antichi popoli d'Asia e d'Europa. Il discorso si evolve tra le grandi famiglie degli Angiò e dei Plantageneti e le affascinanti personalità di Enrico II, Goffredo d'Angiò, Riccardo Cuor di Leone e Giovanni senza Terra. Si dimostra che le sanguinose contese per la supremazia abbiano avuto come sottofondo la figura emblematica del leopardo che ancora oggi adorna lo stemma d'Inghilterra. I grandi miti del Medioevo: il Graal, Artù, Lancillotto e Parsifal, segneranno anche l'introduzione di nuove figure fantastiche e dell'affermarsi del simbolo del leone che verrà poi ripreso e adottato dal Cristianesimo. L'evolversi, i mutamenti, il trascorrere e il divenire del Medioevo, da un originale punto di vista: il blasone.

La seconda opera è la riscoperta di un antico e rarissimo testodi araldica. Il discorso e le tesi degli autori si accentrano sul simbolismo iniziatico, in tutte le sue forme: le croci, l'uomo, gli animali, i vegetali, le professioni, gli oggetti celesti e il mito. Non vengono infine dimenticati i segni e le raffigurazioni attinenti le società segrete e la religione.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 4 dicembre 2015

Efficace analisi delle possibili influenze ermetiche in tema di araldica e blasoni, soprattutto a partire dal Medioevo. E' un testo insolito perché è l'argomento ad essere bistrattato già dagli accademici. L'ho trovato esaustivo, ricco di immagini, pieno di spiegazioni dettagliate. Buona lettura a tutti voi!!!

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su