Spedizione Gratuita 24h con corriere espresso per ordini di almeno 29€   -   Contrassegno Gratuito: pagherai al momento della consegna senza nessun supplemento

-15%
Le Otto Montagne

  Clicca per ingrandire

Le Otto Montagne

Paolo Cognetti

( 3 Recensioni Clienti )

  • Prezzo: € 15,73 invece di € 18,50 sconto 15%

  • Disponibilità per la spedizione: immediata!

Pietro è un ragazzino di città, solitario e un po' scontroso. La madre lavora in un consultorio di periferia, e farsi carico degli altri è il suo talento. Il padre è un chimico, un uomo ombroso... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 16 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Pietro è un ragazzino di città, solitario e un po' scontroso. La madre lavora in un consultorio di periferia, e farsi carico degli altri è il suo talento. Il padre è un chimico, un uomo ombroso e affascinante, che torna a casa ogni sera dal lavoro carico di rabbia. I genitori di Pietro sono uniti da una passione comune, fondativa: in montagna si sono conosciuti, innamorati, si sono addirittura sposati ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo. La montagna li ha uniti da sempre, anche nella tragedia, e l'orizzonte lineare di Milano li riempie ora di rimpianto e nostalgia.

Quando scoprono il paesino di Grana, ai piedi del Monte Rosa, sentono di aver trovato il posto giusto: Pietro trascorrerà tutte le estati in quel luogo "chiuso a monte da creste grigio ferro e a valle da una rupe che ne ostacola l'accesso" ma attraversato da un torrente che lo incanta dal primo momento. E li, ad aspettarlo, c'è Bruno, capelli biondo canapa e collo bruciato dal sole: ha la sua stessa età ma invece di essere in vacanza si occupa del pascolo delle vacche. Iniziano così estati di esplorazioni e scoperte, tra le case abbandonate, il mulino e i sentieri più aspri.

Sono anche gli anni in cui Pietro inizia a camminare con suo padre, "la cosa più simile a un'educazione che abbia ricevuto da lui". Perché la montagna è un sapere, un vero e proprio modo di respirare, e sarà il suo lascito più vero: "Eccola li, la mia eredità: una parete di roccia, neve, un mucchio di sassi squadrati, un pino". Un'eredità che dopo tanti anni lo riavvicinerà a Bruno.

«Qualunque cosa sia il destino, abita nelle montagne che abbiamo sopra la testa».

Dettagli Libro

Editore Einaudi
Anno Pubblicazione 2016
Formato Libro - Pagine: 199 - 15x22cm
EAN13 9788806226725
Lo trovi in: Top Italia Romanzi

Autore

Paolo Cognetti - Foto autore

Paolo Cognetti (Milano, 1978) ha realizzato per minimum fax la serie "Scrivere/New York", nove puntate su altrettanti scrittori newyorkesi, da cui è tratto il documentario "Il lato sbagliato del ponte", viaggio tra gli scrittori di Brooklyn. La sua passione per New York si è concretizzata in due guide: "New York è una finestra senza tende" (Laterza 2010) e "Tutte le mie preghiere guardano verso ovest" (EdT 2014). Per Einaudi ha curato l'antologia "New York Stories" (2015) e ha pubblicato il romanzo "Le otto montagne" (2016).

Dello stesso autore:

Il Ragazzo Selvatico
Il Ragazzo Selvatico

€ 12,75 € 15,00

Recensioni Clienti

4,67 su 5,00 su un totale di 3 recensioni

  • 5 Stelle

    66.67%
    67%
  • 4 Stelle

    33.33%
    33%
  • 3 Stelle

    0%
    0%
  • 2 Stelle

    0%
    0%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo libro?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Monica 19 gennaio 2018

  Acquisto verificato

Voto:

di lettura piacevole, ideale per ragazzi ed adolescenti in quanto vengono evidenziati sentimenti come il rispetto a l'amore per la famiglia, l'amicizia, l'impegno neltrovare e percorrere il proprio cammino

Cristina 27 agosto 2017

  Acquisto verificato

Voto:

Per le prime 40 pagine ho pensato che fosse un buon libro: scritto bene, semplice ma piacevole. Non da premio strega ma cmq un buon romanzo. Poi, forse, ho capito perche' ha vinto. Perche' parla al cuore. E' vero, a volte rude,semplice e forte, come la montagna. Consigliatissimo!

Camilla 6 aprile 2017

Voto:

La storia di due ragazzi, Pietro e Bruno. La loro amicizia cresce all’ombra del Monte Rosa. Un amicizia maschile fatta non di parole, ma di gesti e di sguardi. Adulti prendono strade diverse per seguire i propri sogni: Bruno decide di rimanere e di fare il mandriano, Pietro parte per le montagne himalaiane per raccontarle attraverso le immagini. Ma entrambi rimangono sempre all’ombra delle montagne. Perché queste non sono solo neve e dirupi, creste, torrenti, laghi, pascoli. Ma è anche un modo di vivere, fatto di un passo davanti all'altro, di silenzio, tempo e misura. Uno morirà per non tradire il proprio sogno, l’altro alla fine riuscirà a realizzarlo. Un bellissimo romanzo scritto con ampio respiro. È una storia che si deve leggere con calma, per assaporare ogni momento raccontato, ogni panorama montano descritto nei minimi particolari, tanto da pensare di essere insieme a Bruno e a Pietro sulle pendici del Monte Rosa.


Torna su
Caricamento in Corso...