Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 50 punti Gratitudine!


Le Porte della Luna

Magia del Femminile

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 25,00
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 399
  • Formato: 17x24
  • Illustrazioni in bianco e nero e a colori
  • Anno: 2015

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Apriamo insieme le Porte della Luna!

Un viaggio affascinante tra storia, leggenda, curiosità e miti per svelare i segreti della Magia della Donna: la più istintiva e imprevedibile, la più misteriosa e temuta…!

Diviso in tre parti (La signora della Notte, La Signora delle Piante e La Signora della Magia), analizza ogni tipo di influsso che la Luna ha sulla nostra vita, sia di quella delle persone “normali”, sia soprattutto di tutte coloro che praticano la magia!

Ricchissimo di notizie insolite, tradizioni popolari antiche e moderne, ricette magiche per le appassionate del fai-da-te (dalle tisane agli elixir, dai sali per cucina a quelli per il bagno, dagli oli agli incensi, dai cosmetici ai saponi), talismani e pietre lunari, incantesimi per ogni necessità, il libro non dimentica consigli pratici utilissimi per chiunque voglia intraprendere un percorso magico e rituale, chiarendo anche dubbi "tecnici" come quelli sul Cerchio Magico.

In aggiunta, in questa nuova edizione riveduta e ampliata, un’appendice dedicata alla Magia Gitana!

Capitolo I - Stregate dalla Luna:

"Quando la Luna rifulse piena e con tutto il fulgore del suo disco si volse verso la Terra, Medea uscì di casa indossando una veste sciolta, a piedi nudi e a capo scoperto, i capelli sparsi sulle spalle. (...) Oh, notte, invoca, fedele custode dei misteri, astri d'oro che a fianco della Luna vi alternate ai bagliori del giorno; e tu, Ecate tricipite, che della mia impresa sei conscia e porgi aiuto agli incantesimi e all'arte dei maghi; oh, Terra, che ai maghi procuri erbe prodigiose; oh, voi, brezze, venti e monti, voi, fiumi e laghi, dèi tutti dei boschi, dèi tutti della notte, voi tutti assistetemi!

Da Le Metamorfosi di Ovidio

Poche descrizioni letterarie di un rito di magia lunare sono evocative come questa. In Medea che vaga sola nella quiete notturna c'è tutta la storia della magia al femminile, o meglio, dei Misteri femminili: la notte, illuminata dalle stelle, e lei, la regina del cielo, la Luna Piena che guarda l'incantatrice, ne guida i gesti e ne benedice l'opera.

Come Medea, anche noi siamo tutte stregate dalla Luna, alla quale da migliaia di anni attribuiamo potere sull'inconscio, la psiche, le emozioni, l'umore, i flussi mestruali, le maree, la rugiada, la crescita delle piante e... il successo delle nostre relazioni sentimentali. Da sempre il satellite della Terra è associato alla femminilità e alla fertilità; in astrologia rappresenta l'animo femminile, la donna, la madre; in psicologia indica l'influenza femminile sull'uomo. E da sempre incarna un duplice archetipo dai valori opposti: la madre e la donna dolci, tenere, buone e rassicuranti, che generano, nutrono, crescono, proteggono e amano; ma anche la femmina che seduce e distrugge, ribelle, sensuale, priva di freni, violenta e crudele verso l'uomo e i bambini.

Le fasi lunari, con i loro mutamenti senza apparente motivo, richiamano l'idea di morte e rinascita. Questo concetto ha affascinato tutti i popoli antichi, presso molti dei quali la Luna aveva più importanza del Sole: se questo sorgeva ogni mattina e se ne andava al tramonto, l'altra illuminava la notte e non scompariva neppure di giorno, anche se nascosta dalla più brillante luce solare. Inoltre, nelle regioni calde e desertiche dove ha avuto inizio la nostra civiltà, i raggi infuocati del Sole bruciavano, mentre la luce della Luna era dolce, fresca e riposante, propizia al sonno, ai viaggi e all'amore.

Ma anche per chi non era oppresso da un Sole troppo sfolgorante, la Luna è sempre stata fonte di ispirazione: quale poeta non ha cantato "l'astro argenteo e lucente", amico della nostalgia e della solitudine, dei rimpianti e delle lacrime, dei ricordi e dei sospiri, dei sogni e del mistero?"

AUTORE

Devon Scott - Studiosa di folklore e tradizioni magico-iniziatiche dell'area mediterranea, tiene corsi e conferenze e collabora con numerose riviste, in Italia e all'estero.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 18 luglio 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

Unico nel suo genere. Scorrevole nel testo e ben suddiviso nel suo interno. Filo logico e conduttore dei discorsi in essere, collegamenti perfetti. Mi ha trasportata con se nel suo mondo

Commenta questa recensione

Scritto da: - 23 giugno 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

leggero libro da consultare. la lettura è semplice e piaevole. la suddivisione del testo in tre parti lo rende esplicativo.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 3 dicembre 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

Libro veramente stupendo.Lo trovo completo sotto ogni aspetto.Partendo da un'attenta introduzione a quelle che sono le leggende che girano intorno al nostro satellite,ci accompagna passo passo alla scoperta e alla conoscenza di ogni pianta ed erbe e per ognuna,curiosità,impiego d'uso,effetti,rituali.Interessante la parte dedicata ai rituali da fare con le piante dell'amore,della prosperità,della guarigione ecc..Vi è una sezione dedicata alle equivalenze magiche,ovvero i vari ingredienti per creare pozioni e fare riti e il loro nome specifico per reperirle.Non mancano ovviamente le parti dedicate alla consacrazione del proprio giardino magico,delle festività della ruota dell'anno,delle fasi lunari e della luna nei vari segni zodiacali e nei giorni della settimana.Verso la fine del libro vi è anche una bella parte dedicata alla magia gitana con diversi riti e ricette.Insomma straconsigliato per la completezza,per la chiarezza dei contenuti,per il bellissimo viaggio che intraprendere te dalla prima sino all'ultima pagina.Affascinante e pieno di magia!

Commenta questa recensione

Scritto da: - 21 luglio 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

Molto bello ed interessante per me.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 31 dicembre 2015

Nel panorama italiano sono pochi i testi esoterici che trattano di magia lunare, questo di Devon Scott è uno di quei rari gioielli che è sempre utile avere nella propria libreria magica. "Le Porte della Luna. Magia del Femminile" è molto più di un saggio riguardante il nostro satellite; è un vero e proprio prontuario magico, ricco di consigli e intriso di conoscenza antica. In esso si ritrova tutta la sapienza delle antiche guaritrici, è un manuale pratico e facile da consultare per praticare la spiritualità pagana legata a tutte quelle attività che un tempo erano prerogativa del sesso femminile. Il libro si divide in tre parti. L'autrice introduce la Luna e la sua importanza presso le antiche civiltà, illustrandoci le figure mitologiche e le divinità a essa legate. Un capitolo viene dedicato anche alla simbologia antica legata alla Luna Nuova, per poi passare a introdurre il nostro satellite anche dal punto di vista astronomico e astrologico. In questo testo trova ampio spazio la magia delle piante; l'autrice insegna al lettore a coltivare un giardino magico e gli fa dono anche di un'importante dizionario delle piante più usate in magia, con le annesse corrispondenze, le proprietà magiche e terapeutiche. Di notevole importanza è anche il capitolo dedicato alla dispensa magica, in cui vengono illustrati i preparati che posso essere confezionati con le piante, oltre alle utilissime indicazioni sui momenti più indicati per la raccolta delle stesse e la loro conservazione. La terza e ultima parte del manuale diventa più pratica: l'autrice illustra le basi e i fondamenti della spiritualità pagana, fornendo una guida eccellente sui momenti del giorno e della settimana più adatti ai diversi tipi di magia. Si parla qui di ore planetarie, corrispondenze dei diversi giorni della settimana e dei colori, inoltre vengono date informazioni di base su come festeggiare gli otto Sabba e gli Esbat dell'anno magico. Ci si addentra poi nelle "ricette" rituali per risolvere i problemi più comuni, dall'amore alla prosperità, dalla protezione alla purificazione. Dietro "Le Porte della Luna. Magia del Femminile" c'è un lavoro di ricerca davvero encomiabile. La voce materna di Devon Scott guida il lettore offrendo consigli preziosi; con schiettezza e intento didascalico l'autrice offre al neofita le basi per la pratica. E' così che spiega che per praticare non servono inutili e costosi orpelli, cosa che molti testi esoterici moderni vogliono invece farci credere, ed è una cosa che ho apprezzato molto. I numerosi rituali proposti fanno comprendere come il paganesimo e la stregoneria non siano spiritualità per "figli dei fiori" da prendere alla leggera, ma vere e proprie pratiche religiose di una certa rilevanza. Interessanti i riferimenti alla magia egizia, così come l'appendice dedicato interamente alla magia gitana, di cui non avevo mai letto niente. Insomma, Devon Scott ha racchiuso in questo testo tutte le basi (e non) della stregoneria moderna, traducendole in un lavoro preciso, appassionante e di facile consultazione che, una volta acquistata, diverrà indispensabile. Il tutto è corredato da bellissime illustrazioni, che danno un ulteriore valore al testo. E' utile anche spulciare la bibliografia di riferimento, in cui si posso trovare veri gioielli e testi di fondamentale importanza per la propria formazione spirituale. In definitiva, "Le Porte della Luna. Magia del Femminile" è un saggio che non ha niente da invidiare a quelli stranieri che trattano di stregoneria, anzi! Sono orgogliosa di avere nella mia libreria un testo italiano di questa portata.

Commenta questa recensione

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su