Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 17 punti Gratitudine!


Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione EBOOK

La versione digitale è subito disponibile per il download

Le Piante Magiche

Nell'antichità, nel medioevo e nel rinascimento

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 8,42 invece di 9,90 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 120
  • Formato: 15x21
  • Anno: 2008

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

In questo piccolo classico dell'esoterismo, apparso alla fine dell'Ottocento, il medico e rosacroce francese Emile Gilbert per la prima volta analizza le sostanze usate nella tradizione magica tenendo presente non soltanto l'aspetto scientifico, ma anche e soprattutto la natura "trascendente" delle sostanze vegetali in uso presso le comunità magiche. Nessun altro prima di Emile Gilbert aveva fatto alcunché di simile, e ben pochi l'hanno imitato, ancor meno con pari efficacia.  

I sapienti d'un tempo conoscevano a fondo (in molti casi più a fondo di noi) le virtù terapeutiche delle erbe, dei semi, delle radici, delle varie parti di ogni specie di pianta; sapevano come trarne rimedi adatti alla cura di ogni genere di patologia.

Ne conoscevano inoltre le virtù psicotrope: ovvero, i loro effetti non soltanto sul corpo fisico, ma anche sulla mente. Ma non limitavano a questo le loro cognizioni: sapevano che, al di là degli effetti fisici di una sostanza, essa era parte di una realtà immensamente vasta e complessa, e le sue funzioni non potevano essere spiegate compiutamente senza tener conto di tutta l'immensa trama di corrispondenze che avvolge, compenetra e rende coerente il Tutto.

Da questo sapere e consapevolezza emergeva l'uso magico delle piante, un uso ben più esteso del semplice impiego come medicinali.

In magia e stregoneria l'impiego delle sostanze vegetali non si limitava a una forma di erboristeria, a una specie di farmacia primitiva e parascientifica.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 9 agosto 2016

Interessante anche da un punto di vista squisitamente chimico e farmacologico, visto che i principi attivi di talune piante qui indicate hanno effettivamente quegli effetti benefici che poi la scienza moderna ha scoperto qualche secolo più tardi.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 4 aprile 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

Se avete interesse per l'argomento è un buon acquisto. L'autore rosacrociano è di parte e la scrittura ha un sapore retrò più datato del secolo scorso, ma fa parte del fascino della lettura di questo testo.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 19 novembre 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

ho letto solo qualche parte , perchè non ne ho avuto il tempo, ma lotrovo molto interessante

Commenta questa recensione

Scritto da: - 22 marzo 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

Molto bello e interessante. Tratta delle principali piante usate nell'esoterismo occidentale, parlando sia di usi comuni che di usi a livello magico, raccogliendo anche interessantissime testimonianze. Lo consiglio caldamente sia a chi voglia approfondire la botanica occulta sia a chi vuole ampliare le proprie conoscenze in ambiti di magia essendo l'utilizzo di piante molto importante in determinati metodi.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su