Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 48 punti Gratitudine!


Leadership Sottosopra

Come orientarsi quando tutto si muove?

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 24,00
    Articolo non soggetto a sconti per volontà dell'editore
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 183
  • Formato: 15,5x23
  • Illustrato in bianco e nero
  • Anno: 2016

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Il volume raccoglie numerose riflessioni su questi aspetti, s'interroga su molte dimensioni, racconta - da diverse prospettive - inquietudine, disagi, ma soprattutto speranza. Sollecita impegno in un lavoro educativo che sviluppi una diversa e attiva consapevolezza, nella convinzione che le imprese e chi le guida possono fare molto in questa direzione, soprattutto testimoniando esperienze che le mostrino come luoghi fertili di significati e di senso per il lavoro.

Viviamo un'epoca in cui è facile provare disorientamento. Chi ci guida in questi momenti e quali sono i nostri punti di riferimento? Le leadership sono sottosopra, cambiano e mutano natura, si perdono. Perché? Talvolta abbiamo la sensazione di lottare senza forze contro poteri che sembrano tenere in mano saldamente le redini non solo dell'economia ma, ormai, anche della società. Siamo in trappola?

Ci chiediamo dove siano state riposte le chiavi per uscire o quale sia la via per ribellarsi a questa situazione. Con quali risorse? Sono in molti a pensarlo. Anche gli uomini d'affari, gli executive e i manager possono sentirsi prigionieri di questo meccanismo che imbavaglia bocche e lega braccia. Pur consci di percorrere una strada sbagliata, talvolta si sentono costretti a chiudere gli occhi e ad assumere decisioni che produrranno ricchezza per pochi, disagi (talvolta drammi) per molti, costi sociali elevati. Il disorientamento però può diventare anche fonte di consapevolezza. 

Vogliamo davvero essere schiavi della dittatura della ragione strumentale che, assottigliando progressivamente la nostra libertà, ci allontana dal processo di umanizzazione della vita e del lavoro? Come uscire dalla "gabbia di ferro" con cui Max Weber descriveva l'esito dell'azione dei meccanismi impersonali nella società? Siamo proprio convinti che non vi siano modelli alternativi per immaginare e rendere fattibile una diversa economia?

AUTORE

Gabriele Gabrielli, docente di Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane presso la Facoltà di Economia della LUISS Guido Carli e dell'Università Politecnica delle Marche. È responsabile dell'Area Executive Education & People Management della LUISS Business School, di cui dirige anche il programma Executive MBA. Ha ricoperto il ruolo di direttore risorse umane in diverse aziende e gruppi, pubblici e privati.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su