Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 20 punti Gratitudine!


Leggere - Un Gioco da Ragazzi

Un manifesto dell'amore per la lettura

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 10,00
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 63
  • Formato: 13,5x20,5
  • Anno: 2016

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Una piccola guida per diffondere l’indispensabile contagio della lettura.

«Le storie contenute nei libri sono i fili della nostra esistenza: ci legano a chi ci vive accanto, a chi è vissuto prima di noi, a chi verrà dopo. Sono i fili che ci legano anche a noi stessi, a come siamo stati e a come immaginiamo il nostro futuro».

Leggere stimola la fantasia e la riflessione, aiuta a rilassarsi e a vincere la solitudine, sviluppa l’empatia e il senso critico. Eppure in Italia i lettori, sia giovani sia adulti, sono pochi, una specie di setta in cui sembra sia difficile entrare. La passione per i libri è come un contagio, che può avvenire solo se favorito dalla società.

Ma quali sono gli ostacoli che un giovane lettore può incontrare sulla sua strada? In che modo la società può diffondere il suo ‘contagio? E perché poi dovrebbe farlo?

In un periodo di grande attenzione verso l’intero sistema educativo in Italia, due grandi autori di letteratura per l’infanzia, Guido Quarzo e Anna Vivarelli, propongono interessanti e utili consigli per invogliare i ragazzi a leggere, nonostante le mille distrazioni e i messaggi a volte fuorvianti della società. 

«Possiamo cercare di scoprire i nodi e i fili nascosti che tengono insieme una storia, dall’inizio al finale, senza tuttavia ridurla a esercizio scolastico. Perché ogni racconto è anche un inganno che l’autore propone, quasi un gioco pensato per catturare il lettore e legarlo alla ragnatela nascosta che corre tra le parole. Parole al servizio di una trama segreta. Così ogni lettura è in un certo senso un’avventura».

AUTORI

Guido Quarzo è nato a Torino nel 1948, laureato in Pedagogia, ha lavorato per molti anni nella scuola elementare sia come insegnante sia come formatore. Si è occupato in modo particolare di teatro per ragazzi, scrivendo testi, organizzando laboratori e spettacoli. Dal 1989 ha iniziato a pubblicare testi di narrativa per bambini e ragazzi e da allora i suoi lavori sono stati acquistati dalle maggiori case editrici del settore. Ha vinto numerosi premi letterari. Nel 1999 ha lasciato l'insegnamento per dedicarsi completamente alla scrittura.

Anna Vivarelli è nata a Torino, dove vive e lavora. Laureata in Filosofia, ha esordito giovanissima nella scrittura con testi teatrali, racconti e radiodrammi per la Rai. Alla fine degli anni Settanta, ha fondato insieme a Guido Quarzo e altri una compagnia di teatro per ragazzi, che ancora oggi lavora attivamente sia con spettacoli che con laboratori. Ormai da molti anni si dedica a tempo pieno alla letteratura per ragazzi. Ha scritto libri per bambini di tutte le misure (sia i libri che i bambini), nella speranza che i suoi lettori si divertano come lei. Spesso li incontra nelle scuole così può controllare personalmente. Nel 1996 ha vinto il primo premio del Battello a Vapore con La coda degli autosauri, scritto insieme a Guido Quarzo. Nello stesso anno ha vinto il premio Città di Cento con Amico di un altro pianeta, sempre scritto a quattro mani con Guido Quarzo. Dal suo libro Uomo nero, verde, blu il Teatro dell’Angolo ha tratto un fortunato testo teatrale rappresentato in tutta Italia.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su