Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 13 punti Gratitudine!


Lettera dal Carcere di Birmingham

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 6,38 invece di 7,50 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 58
  • Anno: 2013

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Il 14 aprile del 1963 Martin Luther King viene arrestato in seguito a una manifestazione nonviolenta organizzata a Birmingham, Alabama.

Dal carcere, King si rivolge ad alcuni esponenti del clero che avevano giudicato la sua strategia di lotta «imprudente e intempestiva» e a tutti quei moderati che rallentavano, quando non osteggiavano, le battaglie del movimento per i diritti civili. Rispondendo alla necessità immediata di spiegare i motivi che lo avevano spinto a cercare una reclusione di massa per costringere i giornali a occuparsi dell’emarginazione della comunità nera, il reverendo fornisce un’esposizione limpida e compiuta dell’etica e del pensiero che guidano la sua azione politica.

Nelle sue parole convivono la certezza della propria missione e l’apertura al dialogo, l’incandescenza oratoria e la quieta argomentazione.

La Lettera dal carcere di Birmingham è un’appassionata dichiarazione d’intenti e un documento storico di valore inestimabile; ma anche l’appello, sempre attuale, alla coscienza di ognuno di noi, ai nostri doveri di cittadini e di esseri umani.

AUTORE

Martin Luther King Pacifista, pastore protestante, leader dei diritti civili, Premio Nobel per la Pace nel 1964, si è battuto contro ogni forma di pregiudizio etnico e ha predicato la resistenza nonviolenta. Influenzato dall’esempio di Gandhi e dagli scritti di Richard Bartlett Gregg, nel 1955 organizza un boicottaggio dei mezzi pubblici durato 382 giorni, una forma di protesta incruenta ma inarrestabile che segna l’inizio della sua azione politica. Nel 1957 fonda la Southern Christian Leadership Conference, di cui sarà presidente per tutta la vita. Nel 1963, di fronte alla più spettacolare manifestazione mai vista prima a Washington – duecentomila persone di fronte al Lincoln Memorial – pronuncia il suo più celebre discorso: «I have a dream…». Controllato dall’Fbi, vittima di intimidazioni e costretto a fronteggiare gli attacchi dell’ala più estremista del movimento, Martin Luther King prosegue la sua battaglia, ma il 3 aprile 1968, dopo aver tenuto il suo ultimo discorso, viene ucciso da un cecchino.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su