Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 22 punti Gratitudine!


Il Libro Tibetano dei Morti

La grande liberazione attraverso l'udire nel Bardo

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Il celebre Libro tibetano dei morti - il Bardo Thötröl (o Thodol), libro di istruzione sulla natura dell'impermanenza, inteso per l'uso sia da parte dei morenti che dei vivi - appartiene a una serie di istruzioni sulla liberazione composte da Padmasambhava, il fondatore del Buddhismo tibetano. In questa nuova versione i traduttori hanno voluto dare grande risalto all'applicazione pratica del testo, comunicandone lo spirito vitale e l'immediatezza, affinché il Buddhismo tibetano possa fondarsi anche in occidente come tradizione viva.

AUTORE

Chögyam Trungpa - Nato in Tibet nel 1939 e morto negli Stati Uniti nel 1987, fu riconosciuto a un anno e mezzo come l'undicesima reincarnazione di Trungpa Tulku. Dopo aver completato gli studi nelle scuole Kagyù e Nyingma, divenne erede e maestro di meditazione dei lignaggi di Milarepa e Padmasambhava. Fuggito dal Tibet in seguito all'occupazione cinese del 1959, passò tre anni in India e poi si trasferì a Oxford, dove studiò religioni comparate, filosofia, psicologia, arte e lingue. Stabilitosi in America nel 1970, fondò diverse comunità contemplative buddhi-ste che facevano capo al Vajradhatu, l'organizzazione da lui istituita negli Stati Uniti, e una comunità terapeutica, il Naropa Institute di Boulder, Colorado.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 23 giugno 2017

Assieme al "Libro dei Morti" dell'Antico Egitto - la cui corretta traduzione sarebbe però "Libro per venire alla Luce" - è l'altra colonna portante del concetto universale di Bardo, ossia gli stati dell'anima dopo la morte, quindi i luoghi che visita, chi o cosa incontra, fino a dove deve giungere. La traduzione è ottima e le glosse sono utilissime.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 23 giugno 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

Il libro è molto interessante,forse prima non avrei pensato a dargli un posto nella mia libreria,poi ho intrapreso un cambiamento nella mia vita e ciò mi ha portato anche a queste letture.Lo consiglio

Commenta questa recensione

Scritto da: - 20 agosto 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Mi sono approcciato alla lettura pieno di entusiasmo, ma forse troppo carico di aspettative non ho trovato le risposte desiderate

Commenta questa recensione

Scritto da: - 26 giugno 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

testo di grande importanza soprattutto perche' colma il vuoto di educazione alla morte(unico fatto certo della vita!) che esiste in occidente.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 8 marzo 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Sono lieta di aver ordinato e letto questo libro, che intendevo acquistare da tempo. Chiunque abbia interesse ad arricchire e a vivere la propria vita di spiritualità vera, chiunque voglia e sappia affrontare con onestà le grandi questioni della vita e della morte, trarrebbe a mio avviso grande insegnamento da questo testo. Ci sono molti livelli nel Bardo Thotrol, livelli di comprensione e di significati più immediati, e livelli man mano più profondi. Livelli che riguardano il trapasso delle persone care, e il nostro relazionarci a tale fondamentale evento. Livelli che concernono il nostro saper vivere e, quindi, forse, morire. Livelli fisici, le tante stratificazioni sensoriali, emotive, intellettuali. Il mondo della veglia, dei sogni e del sonno più profondo, o risveglio più autentico. Le illusioni, gli attaccamenti, le paure che debbono crollare, per incontrare con coraggio e senza veli il grande mistero e la grande realtà della vita/morte.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 11 febbraio 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Libro fondamentale del buddismo di tradizione tibetana. Può essere letto anche dai non praticanti per accrescere la propria cultura personale e conoscere un testo che mostra la profondità della cultura tibetana nel suo approccio con la morte

Commenta questa recensione

Scritto da: - 19 settembre 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

Molto affascinante, spiega cosa accade subito dopo la morte e prima della reincarnazione ovvero il bardo. Un libro di cultura da leggere per forza!

Commenta questa recensione

Scritto da: - 10 aprile 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

Bel libro; forse però più consigliabile a chi abbia gia dimestichezza con il "Libro tibetano del vivere e del morire" dell' autore Sogyal Rinpoche

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su