Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 38 punti Gratitudine!


Lieh Tzu (Liezi)

Il classico taoista della perfetta virtù del vuoto

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

La riscoperta del classico più sconosciuto del taoismo attraverso una nuova traduzione commentata e integrale dell’originale cinese. 

La vitalità del taoismo sta nella sua natura fluida, che sfugge a ogni inquadramento dottrinario; nell'accento che essa pone sulla spontaneità e sulla naturalezza; nel rifiuto dei ruoli e delle convenzioni sociali; nello humor e nell'ironia con cui erode le certezze della mente ordinaria; e infine in una sottile vocazione anarchica.

Il Lieh Tzu (o Liezi, nell'attuale romanizzazione pinyin del cinese) è forse la formulazione più piana e accessibile di questa "non-dottrina".

Pervenutoci in una redazione di vari secoli posteriore agli altri due classici del taoismo, il "Tao Te Ching", e il "Chuang Tzu", questo testo possiede un'organicità che ne fa una via d'accesso privilegiata per chi voglia avvicinarsi a questa fondamentale avventura del pensiero umano. Il discorso filosofico è strettamente intrecciato con una componente sciamanica, in cui il magico e il meraviglioso vengono costantemente a ricordarci il mistero di questo universo in cui siamo immersi.

AUTORE

Augusto Shantena Sabbadini, Ph. D., ha lavorato come fisico teorico all'Università di Milano e all'Università della California, dove ha contribuito alla prima identificazione di un buco nero. È direttore associato del Pari Center for New Learning, fondato dal fisico britannico David Peat, e lecturer presso lo Schumacher College, Devon, Regno Unito. Tiene corsi e seminari su taoismo, I Ching e implicazioni filosofiche della fisica moderna. È autore di Pellegrinaggi verso il vuoto (Lindau 2015) e ha tradotto e curato Tao Te Ching (Urra 2009, UE Feltrinelli 2011), I Ching (Urra 2011), Chuang Tzu (Urra 2012) e Lieh Tzu (Urra, 2014).

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 23 giugno 2017

Uno dei classici del Taoismo rivede finalmente la luce in questa nuova edizione, ottimamente curata e commentata con sensibilità e rispetto. Gli aspetti celestiali del Taoismo, ossia lo svuotare sé stessi sostanzialmente da sé stessi, hanno qui una delle loro migliori rappresentazioni. Buona lettura a tutti voi!!!

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su