Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 20 punti Gratitudine!


Lo Yoga del Sogno

E la pratica della luce naturale

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

In questo libro Namkhai Norbu presenta i metodi per guidare gli stati onirici seguiti nella tradizione Dzog-chen, dove sono impiegati per sviluppare una maggiore consapevolezza al fine di raggiungere l’illuminazione.

Lo stato della luce naturale è il periodo che inizia quando ci si addormenta e termina quando la mente comincia a funzionare di nuovo, nel sogno. Durante questo periodo, con la pratica corretta dello yoga del sogno, secondo i praticanti del Tantrismo è possibile incontrare la ‘luce madre’ e, come nello stato intermedio del bardo, ottenere la liberazione.

AUTORE

Namkhai Norbu - Nato a Derge (Tibet orientale) nel 1938, dal 1960 si è stabilito in Italia. Ha insegnato Lingua e letteratura tibetana e Lingua e letteratura mongola presso l'Istituto Orientale di Napoli; ha scritto numerosi saggi sulle tradizioni delle scuole tibetane.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 23 settembre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Di facile comprensione nonostante la complessità della pratica

Commenta questa recensione

Scritto da: - 23 gennaio 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

Ottimo testo per conoscere e capire meglio lo yoga del sogno. Attraverso le tecniche spiegate nel testo, è possibile raggiungere la consapelvolezza anche nella fase del sonno.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 14 marzo 2013

l'autore è di massima rispettabilità,ha insegnato anche all'università di napoli,conosce la nostra società e sa conciliare molto bene l'insegnamento spirituale tibetano con la cultura occidentale...spiega la realtà della fase onirica,o meglio,spiega come vegia e sogno siano allo stesso tempo illusori,come oltre ai tibetani anche altre culture prevedano insegnamenti nel sogno,espone infine anche tecniche per raggiungere tale condizione.....inutile dire che la vera meta è la liberazione o illuminazione...volendo fare una piccola critica,avrebbe potuto essere più approfondito,ma è comunque una lettura illuminante!!

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su