Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 60 punti Gratitudine!


Lontano dall'Albero

Storie di genitori e figli che hanno imparato ad amarsi

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 30,00
    Spese di spedizione gratuite!
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 851
  • Anno: 2013

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Secondo un noto adagio, la mela non cade mai lontano dall'albero, ossia un figlio assomiglia sempre ai suoi genitori. Ma i bambini descritti in questo libro sono mele cadute altrove, in un altro frutteto, a volte in un altro mondo.

Sono sordi o nani, affetti da sindrome di Down, autismo, schizofrenia o molteplici gravi disabilità; sono bambini prodigio, bambini concepiti in uno stupro o che commettono reati, sono transgender. Eppure, le loro famiglie, spesso accomunate da un profondo senso di isolamento, imparano a tollerare, accogliere e infine a essere orgogliose di figli tanto diversi.

Giorno dopo giorno, questi genitori cercano di rispondere a una domanda cruciale: fino a che punto è possibile accettare i figli per quello che sono, aiutandoli, magari anche contro le proprie aspettative e i propri desideri, a trovare la loro autentica identità?

Attingendo a quarantamila pagine di trascrizioni di interviste condotte con oltre trecento famiglie, Andrew Solomon esplora l'universo della diversità e della sofferenza, in un racconto corale in cui si intrecciano le molteplici esperienze di persone normali poste di fronte a sfide eccezionali.

Che si tratti di impianti cocleari per sordi, di allungamento degli arti per bambini affetti da nanismo, di interventi chirurgici di riassegnazione del sesso, l'approdo finale di questo viaggio nella differenza è la conquista della compassione.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 2 maggio 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

Spesso viviamo la genitorialità non curanti che i figli dovremmo amarli in quanto tali, e non per quella parte di noi che vogliamo vedere riflessa in loro come Solomon ci anticipa sapientemente già dal titolo, cioè anche quando cadono lontano da noi. Questo saggio può portare un immenso beneficio, emotivamente, sgravandoci di quella colpa che un genitore si accolla sempre ogni qualvolta un figlio - o una figlia assuma un comportamento diverso da come noi ce lo saremmo aspettati. Dispoticamente, il sentirsi genitori responsabili in tutto e per tutto ciò che accade riflette la nostra irrequieta convinzione di controllare il nostro destino. Imparando a guardare in profondità negli occhi nostro figlio e vederci sia noi stessi, sia qualcosa di assolutamente strano e non riconducibile a noi, e appassionarcene, con disinteressato amore, potremmo incontrare facilmente qualcosa che somiglia alla parola “felicità”.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su