Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Lux Terrae n.26 - Giugno/Agosto 2016

La rivista dell'olismo

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 5,87 invece di 6,90 sconto 15%
  • Tipo: Rivista
  • Pagine: 78
  • Formato: 21x29,5
  • Foto a colori
  • Anno: 2016

  • Sconto

Ti è piaciuta questa rivista? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Dall'editoriale: 

Il Samurai ed il bambino

“Non importa se la strada è impervia e se si dovranno affrontare pericoli. Non importa sei avrai paura, perché la paura esiste proprio per farti tirare fuori tutto il coraggio che è dentro di te. Tu fai la cosa giusta, segui il tuo cuore. Ti porterà esattamente dove dovevi andare” (Agostino Degas). 

“Sai cosa ti dico? Che la vita inizia proprio quando pensi sia finita, quando tutto ti crolla addosso, quando decidi di buttare la chiave della tua anima. A un certo punto la Vita la raccoglie e con gentilezza e con un sorriso stupendo ti chiede se sia tua” ( da FB ).

Sono due piccole frasi, raccolte navigando sul web, che però sembrano riassumere il periodo che stiamo vivendo. Le molte occasioni che ci si presentano possono apparire come difficoltà insormontabili e prove ultimative, ma proprio per questo sono quelle che ci faranno da Maestri e Guide verso il nostro cammino per la consapevolezza e l’illuminazione. In queste ultime settimane di Giugno abbiamo assistito, in Italia, ad un cambio quasi radicale del panorama politico, e nei prossimi mesi probabilmente tale fenomeno potrebbe proseguire. E lo stesso, in Europa abbiamo, con il passaggio dell’Inghilterra oltre i confini dell’orizzonte europeo, assistito ad una radicale, ed assolutamente imprevista, svolta socio-economica. Ed il panorama non si è certo rasserenato con le successive elezioni spagnole, che hanno determinato un panorama instabile e ancora difficile da definire. Il Cammino Spirituale è certo individuale e prevede il ritiro dal mondo per la presa di coscienza, ma questo ritiro non è certamente un esilio, o una segregazione. Al contrario, la ricerca interiore, proprio perchè fa piazza pulita degli orpelli e dei soprammobili, è capace di una lucidità ed una focalizzazione che ad altri risulta assai difficile. Il Cammino Interiore fa il vuoto, annienta, spazza via, sciolgie e atomizza le particelle nebulizzatrici che si frappongono tra noi stessi e la coscienza! E la coscienza diviene quel posto meraviglioso che ci illumina da dentro e nel quale non abbiamo bisogno di nulla. Ma. Ma contemporaneamente ci avvinghia ed incatena al nostro corpo ed alla nostra psiche, così che non ne fuggiamo per paradisi artificiali e mete illusorie ed illusionistiche. Al contrario! Ci rafforza, ci appesantisce, ci determina e ci incarna! Consapevoli del nostro passaggio esistenziale, consapevoli del vigore corporeo, consapevoli dello ‘zaino’ e delle’risorse’ acquistate nella incorporazione, il Cammino Interiore NON ci abbandona in una landa desolata, ma illumina i cento occhi, i mille passi, i diecimila orecchi, i ventiquattromilioni di braccia, in un abbraccio cosmico. E questo abbraccio ci affratella, ci sorregge e ci mostra l’Altro, l’Oggetto fuori di noi, che, Specchio nella Foresta, ci illumina con il suo riflettere il raggio di Sole e Luna e ci mostra il Sentiero- non più interrotto- capace di portarci alla casa del Signore: la nostra Essenza, l’Indivisibile. La “chiave della tua Anima”, buttata tra i rovi selvatici, è raccolta dalla Vita Interiore, quella Vita che si riesce a cogliere con lo sguardo delle orecchie e la luce dell’udito, con il gusto dell’odorato e la gioia dell’Abbandono al dolce fluire Armonico dell’Essenza Unica. Ed il Coraggio è in realtà quell’unico sguardo ingenuo e genuino che, da Samurai, ritornato bambino, sarai capace di fare, se accetterai di guardare indietro e vedere non il passato, ma il Futuro, quel futuro creato da una elaborazione ed intuizione che ogni singolo passaggio non è stato differenziato e separato, ma è, - adesso! - fonte di un unico disegno, volto al successo totale, la Consapevolezza della Coscienza...!

 La Politica, il Sociale, l’incontro con gli altri e l’Altro, sono tutti passaggi che, nel Cammino Interiore, svolgiamo con spontaneità e fermezza, capaci di un approccio coerente e lucido, e nello stesso tempo disincantato e giocoso, consapevole che l’Altro siamo Noi. E, nei momenti di difficoltà, riusciamo a cogliere quel sorriso e quella gioia, insieme al miele ed alle fragole e alle more - sfogliando anche la Nostra Rivista! - attaccati al rovo, sul bordo del precipizio, con la tigre bianca che ci sovrasta e le aquile che ci osservano. Abbiamo la chiave in tasca - raccolta nella spensieratezza del fluire della vita - e felici ci ricordiamo di essere eterni, illuminati dalla nostra consapevolezza...!

L’esperienza che stiamo per fare ci ricorda solo l’Amore per gli Altri e per noi stessi. E ricordiamo che, qualunque essa sia, sarà quella necessaria al nostro cammino e la nostra ‘Magistra’, capace di farci cogliere la Presenza della Maestria Cosmica e Divina. Ed ora possiamo passare a sfogliare, e leggere attentamente, la Nostra!"

Con affetto, Pietro e Valeria Volpe

INDICE

  • Psicanalisi e fisianalisi quantiche
    Di pasquale maurizio ricciardi
  • Etica, qualità, benessere felicità
    Di pietro capra
  • Ippocrate e lo storm glass
    Di gualtiero valeri
  • Seme sacro
    A cura di daniela rosellini
  • L’arte latino-americana
    Di alexandra quintero
  • L’uomo che ode la luce
    Di antonio bonifacio
  • Il giardino dei tarocchi
    Di caterina luisa de caro
  • La terra degli uomini calamita
    Di nicola cutolo
  • Autorealizzazione
    Di adriana simeoni
  • Sadhana, la pratica spirituale
    intervista ad hari gunter leone, a cura di monica negri
  • L’armonia del corpo e della mente
    Di chiara d’andrea
  • Dal sacro silenzio al suono sacro
    Di daniela di savino
  • Amore
    Di eliseo palazzo
  • Cultura e vita civile
    Intervista ad giulio prigioni, a cura di caterina brugnos
  • Superare i vaccini
    Di fernando giancotti
  • Zanzare: cui prodest?
    Di pietro massimiliano bianco
  • La spiritualita’ del corpo
    Di silvana cascone
  • Sigmasofia ecologica
    Di nello mangiameli
  • Astroyoga
    Di marcelo garcia e lia veneziani
  • Le tre menti inconsce
    Intervista ad antonio origgi, a cura di melissa mattiussi

Rubriche:

  • Qui con me
    Di giovanna vitali
  • La dieta mediterranea alcalina
    Di rocco palmisano
  • La buona novella - rubrica
    A cura di daniela rossellini
Le vostre recensioni

Ti è piaciuta questa rivista? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 26 settembre 2011

Interessante, molto interessante, l'ho trovato a Roma, l'ho comperato per leggerlo in aereo, davvero interessante, soprattutto i primi articoli, l'intervista ad Icke, quello sull'orfismo, e in particolare quello sulla magia delle esequie, davvoro interessanti. I miei complimenti perchè è molto bella, io prima leggevo Totem e con questo mi trovo alla grande! Ho visto anche che hanno alcuni ex scrittori di Totem, consiglio di leggerlo a tutti, davvero bravi.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su