Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 30 punti Gratitudine!


Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione EBOOK

La versione digitale è subito disponibile per il download

I Maestri - Canto Notturno per un Discepolo

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Utilizzando il linguaggio della metafora l'autore ci conduce per mano all'interno del racconto più fantastico e avvincente: la nostra storia... l'origine stessa dell'umanità.

Lo fa utilizzando il narrare caratteristico di chi ha solcato "il mare nostrum", prima di tutto per sete di conoscenza e poi - come è di ogni vera tradizione - per porgerlo a tutti noi come un dono, consacrando così il suo intero percorso interiore, al solo scopo di ricordarci quale sia l'antica strada da percorrere. Quella, appunto, di cercare un vero maestro e infine - trovatolo - di inchinarsi ai suoi piedi.

AUTORE

Mauro Maggio - Allievo e praticante da anni presso l'Accademia Horus, è autore di testi pubblicati con diverse case editrici, fondatore e attuale titolare della Adea edizioni.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 28 luglio 2008

Un uomo che ha viaggiato da sempre, alla ricerca di qualcosa di cui appena intuisce l'esistenza, e che dopo anni di raccolta di informazioni, tante da riempirgli la mente, si imbatte in alcune esperienze che ne trascendono l'ordinarietà, incontrando esseri che finalmente gli permettono di raggiungere quella visione da tanto cercata e mai raggiunta. Pochi episodi, ultimi di una catena lunghissima che danno il senso all'intera sua vita, spalancandogli le porte di quello che potrà, forse, essere un altro capitolo della sua ricerca, questa volta però illuminato e diretto con precisione, e non più caratterizzato dal brancolare nel buio.
A metà tra il romanzo e il racconto lungo, è un'opera leggibile e godibile. Il testo scorre senza intoppi, anche se interrotto qua e là da termini forse un po' troppo sottolineati, e conduce la lettura senza picchi e senza valli, attraverso un'uniformità emotiva fino alla fine.
Nonostante in alcuni punti la narrazione sembri forse un po' forzata nel voler evocare costantemente una qualità definita, la semplicità del linguaggio, del tutto scevro da tentativi di imposizione assolutistica di contenuti o forme, consente un'immersione rapida in un mondo a tratti moderno, a tratti decisamente d'altri tempi, in cui il viaggio era la cosa importante, e non la fretta di arrivare.
E proprio questa possibilità d'immersione è la caratteristica principale del testo, che consente così, nell'assenza di esposizioni fredde e dogmatiche, di assaporare un profumo particolare, che tende a titillare il cuore, nonostante i fatti narrati possano sembrare in alcune parti del tutto inverosimili. Profumo che ha il merito di far sorgere quell'interrogativo che forse più di tutti ha la capacità di cambiare una vita:
"Perchè no?"

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su