Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione EBOOK

La versione digitale è subito disponibile per il download

Mandela - Ritratto di un Sognatore

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Combattente per la libertà e uomo di Stato: Nelson Mandela è stato, da sempre, entrambi, senza che mai una dimensione prevalesse sull'altra.

"Madiba" ha calcato da protagonista il grande palcoscenico del mondo negli ultimi trent'anni, lasciando un'eredità umana e politica che lo proietta nel pantheon dei più grandi leader della storia.

John Carlin ha avuto la possibilità unica di incontrarlo più volte nel Sudafrica post-apartheid, negli anni cruciali in cui Mandela da una parte ha dovuto fronteggiare ostacoli terribili ma dall'altra ha raccolto i suoi più grandi successi.

Come corrispondente dal Paese africano, Carlin è stato testimone diretto della liberazione di Mandela dopo ventisette anni di prigionia e dell'ascesa alla presidenza in un Sudafrica ancora totalmente diviso.

Ha seguito l'evoluzione politica del neopresidente, ne ha visto all'opera il carisma e la leadership, è stato testimone delle imprese che hanno cambiato la nazione.

Basandosi su conversazioni esclusive e innumerevoli interviste con le persone più vicine a Mandela, Carlin racconta un uomo che non è mai stato né un santo né un supereroe, e che ha conquistato risultati epocali al prezzo di infelicità e delusioni personali.

Un uomo, tuttavia, che non ha mai abbandonato il proprio sogno.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 2 maggio 2014

Viene naturale pronunciare Madiba quando si parla di lui perché si ha l’impressione, proprio per i lunghi anni trascorsi in carcere, che lo si possa definire un portatore sano di pace, con i geni che si moltiplicano al solo parlarne. E’ un lasso di tempo -quello suo che trascorre in detenzione - in cui una persona nasce, cresce, e diviene adulta mentre lui è ancora tra le mura della stessa cella. La cosa più difficile nel parlare di Nelson Mandela è senza dubbio decidere, ahimè, cosa non è possibile scrivere per via dello spazio che dovrà contenere il testo. Le biografie in sé non sono mai né interessanti né noiose, né ossequiose, né carismatiche. Sono le persone di cui si parla che fanno la differenza. Per terminare, una citazione di D’Annunzio, di cui sicuramente Madiba non può non aver letto durante la sua reclusione: Ama il tuo sogno seppur ti tormenta .

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su