Mangiare Medievale

Alimentazione e cucina medievale tra storia, ricette e curiosità

Rosella Omicciolo Valentini

-15%
Mangiare Medievale

  Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 14,45 invece di 17,00 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 215
  • Formato: 17x24
  • Anno: 2005
  • Sconto

In mille anni la società cambia in modo radicale e si può comprendere come, per questi motivi, parlare di mangiare medievale significhi affrontare trasformazioni notevoli, che non possono essere... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 15 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

In mille anni la società cambia in modo radicale e si può comprendere come, per questi motivi, parlare di mangiare medievale significhi affrontare trasformazioni notevoli, che non possono essere schiacciate in un unico modello di vita, ma devono intendersi come una lenta progressione, legata alle abitudini degli uomini, alle modifiche del territorio, alla mescolanza di culture e ai commerci che ne sono derivati. [...] Infatti, se nei primi secoli sopravvissero sicuramente abitudini culinarie di tipo romano, legate fondamentalmente alla coltura di cereali, olio e legumi, sul finire del Medioevo predominava una cucina raffinata e ricercata, come risulta dalla raccolta di ricette di Mastro Martino, il Libro de arte coquinaria, ritenuto da molti anche il primo ricettario dell'Italia rinascimentale. Diviene perciò fondamentale esaminare l'evoluzione sociale, per comprendere i diversi modelli alimentari. Così come è altrettanto indispensabile avere ben presente la struttura della società dell'epoca e le diversità territoriali, perché i fattori culturali e quelli ambientali caratterizzarono in modo ben definito i differenti modi del mangiare medievale: la globalizzazione che viviamo oggi era ancora molto lontana. [...]

Questo libro, arricchito da un nutrito capitolo di ricette delle varie latitudini geografiche e culturali dell'Età di Mezzo, delinea il quadro evolutivo dell'alimentazione del Medioevo, fecalizzando l'attenzione, per quanto riguarda la cucina, sui secoli centrali di questo periodo, forse più identificativi, o più riconoscibili, del mondo medievale.

Autore

Rosella Omicciolo Valentini, collabora da anni con “Cronache Medievali”, periodico di studi medievali, con due rubriche fisse: “In taberna” (cucina medievale) e “Il giardino dei semplici” (erboristeria medievale). Da tempo fa parte della L.A.R.T.I. (Libera Associazione Ricercatori Templari Italiani).


Torna su
Caricamento in Corso...