Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 32 punti Gratitudine!


Manoscritto sapenziale femminile

Ovvero i segreti del Calderone

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Il manoscritto latino che in questo volume si presenta e si traduce, corredato da note di commento, è pervenuto alla nostra casa editrice nelle circostanze enigmatiche cui si allude nella prefazione dell’editore.

Esso si può ricondurre alla tradizione alchemica o ermetica: ci si riferisce a quella corrente sapienziale che, sotto la complessa chiave simbolica dei metalli e dei procedimenti chimici, celava forse un’opera interiore, anzi una vera e propria Scienza spirituale e segreta finalizzata al superamento verso l’alto dell’essere umano, fino ad ottenere un modo d’essere divino.

Di norma si tende a considerare l’Alchimia come una tradizione maschile, anche perché in effetti si presume che la quasi totalità dei testi che ci sono pervenuti siano stati scritti da maschi, anche se a volte i loro autori non sono stati chiaramente identificati. Il manoscritto qui tradotto sembra smentire questa ipotesi: esso si rivolge esplicitamente a delle Donne e fa riferimento ad energie e metodi particolari, intesi come prerogativa esclusivamente femminile.

D’altra parte i presupposti e gli obiettivi sembrano essere i medesimi: purificare e perfezionare le “sostanze” di cui l’essere umano è composto per liberarle dalla prigione della materia; armonizzare con consapevolezza e costanza ciò che normalmente è disarmonico e passivo; utilizzare le energie nascoste e dormienti nella compagine umana per conoscere dimensioni superiori luminose. In quest’opera di trasformazione, secondo il Testo, sarebbe fondamentale anche il contatto con altre misteriose “Sorelle”, cioè le Donne che conducono una stessa Opera; con esse anzi ci si potrebbe riconoscere molto simili, in quanto tutte figlie di un’Unica Madre.Si deve anche dire che viene spesso citata, come principio di riferimento, una figura divina femminile, detta Signora Perenne. Essa può forse far pensare ai culti femminili rivolti alla Grande Dea, diffusi fin dalla preistoria in moltissime parti del mondo: culti che peraltro, più che essere rivolti a Dee diverse, potrebbero appunto essere stati finalizzati a conoscere e forse perfino ad identificarsi con i mille differenti volti di un’unica grande Madre del cosmo e della natura.

Nel presente libro un saggio introduttivo valuta proprio l’ipotesi che anche il testo alchemico che qui si traduce, e che viene stampato integralmente nella prima parte dell’opera, anche per la bellezza e l’originalità della grafia, sia ricollegabile a questa misteriosa tipologia di culti femminili arcaici. In particolare, da alcuni riferimenti interni, esso sembrerebbe potersi riferire al culto di Anna Perenna, una Dea italica pre-romana, connessa alla luna ed al flusso di energia vitale che continuamente genera gli esseri e le forme.

Dunque, se tale ipotesi fosse vera, anche questo libro potrebbe ricollegarsi ad una corrente di Conoscenza femminile mirante a reintegrare l’essere umano, ed in particolare la donna, nell’Energia cosmica, superando i limiti storici. Una Conoscenza che appunto, al decadere delle religioni antiche, si sarebbe nascosta sotto i complessi ma affascinanti simboli dei metalli, dei fuochi e delle trasformazioni alchemiche.

AUTORE

Davide Melzi fu attratto sin da giovane dallo stile di vita dei popoli arcaici, nonché dalle loro concezioni religiose, etiche e sociali. Seguendo questa sua vocazione si è laureato in lettere, interessandosi nel corso dei suoi studi soprattutto di antropologia, di etnologia e di sciamanesimo. Dopo la laurea ha proseguito le sue ricerche, cercando di andare oltre il limite semplicemente tecnico ed accademico che di solito caratterizza gli studi di questo genere, provando a sperimentare e forse a conoscere anche praticamente alcuni aspetti della via della conoscenza sciamanica.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 8 ottobre 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

un testo a tratti criptico che illustra con belle metafore quello che- anche a detta del traduttore-apparirebbe come la descrizione del risveglio dell'energia Kundalini pur essendo avulso dalla tradizione indiana. Interessante...

Commenta questa recensione

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su