Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 2 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 44 punti Gratitudine!


Manuale di Valutazione dei Rischi Psicosociali

Linee guida e strumenti d'indagine

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

La terza edizione del Manuale di Valutazione dei Rischi Psicosociali è il risultato di dieci anni di ricerca e di consulenza nell’ambito della gestione dello stress occupazionale e dello studio dei fenomeni connessi ai rischi psicosociali. L’obiettivo di questo lavoro è quello di contribuire ad analizzare i pericoli da stress presenti negli ambienti organizzativi, di elencarli, descriverli e valutarne la rischiosità in termini di esposizione e di portata del danno.

Oltre a un’introduzione sulla natura dello stress e sui rischi psicosociali il lettore trova anche un’ampia rassegna sui fattori di rischio stress, con particolare attenzione a quelli presenti negli ambienti di lavoro.

Questa edizione è arricchita dalla presenza di alcuni allegati utili al professionista, tra cui il questionario professionale per la rilevazione del rischio stress lavoro correlato (il Work Stress Risk Questionnaire professional), esempi di slide informative sullo stress lavoro correlato, tracce di interviste semi-strutturate, un modello per condurre Focus Group e una check-list per il Medico competente.

L’introduzione dell’obbligo della valutazione del rischio stress lavoro correlato è una grande opportunità per migliorare la comprensione dei fenomeni psicosociali che influenzano la salute dei lavoratori. Questa valutazione fornisce un quadro di riferimento su questi rischi sia ai datori di lavoro sia ai lavoratori stessi. Il manuale indica chiaramente gli intendimenti del legislatore, le linee guida esplicative e come procedere alla valutazione del rischio stress lavoro correlato. Vengono inoltre descritti gli interventi di prevenzione, di monitoraggio e di presidio utili a gestire i rischi psicosociali.

AUTORI

Arianna Girard è psicologa del lavoro e delle organizzazioni, psicoterapeuta a orientamento sistemico relazionale. Si occupa dei contesti lavorativi e professionali, conduce gruppi di formazione esperien-ziale, si occupa di consulenza organizzativa su svariati temi tra cui quello del benessere e della sicurezza (Art. 28 D.Lgs 81/08).

Valentina Penati è psicologa clinica e psicoterapeuta a indirizzo cognitivo-costruttivista, specializzata nel trattamento dei disturbi d’ansia e del comportamento alimentare. Si occupa dello studio e della ricerca nell’ambito del mental training, della massimizzazione della performance e della gestione dello stress. Pratica e segue numerose attività sportive prestando particolare attenzione alle dinamiche psicologiche in esse nascoste. Si occupa dello studio e della ricerca nell’ambito della psicologia applicata allo sport e delle potenzialità educative della pratica sportiva.

Giuseppe Ferrari è psicologo e psicoanalista, specializzato nello studio e nella ricerca sul disagio psicosociale, ha al suo attivo numerose pubblicazioni su queste tematiche tra le quali il Manuale di valutazione dei Rischi Psicosociali, Edizioni FS 2016. Presidente della SIPISS - Società Italiana di Psicoterapia Integrata per lo Sviluppo Sociale e membro Ispso, nonché Direttore Editoriale di Edizioni FS. Segue numerosi progetti di ricerca nell’ambito della valutazione dell’idoneità psichica dei lavoratori che svolgono mansioni a rischio.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su