Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 19 punti Gratitudine!


Maria Maddalena e il Santo Graal

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

In questo libro l'autrice tira le conclusioni delle sue lunghe ricerche e, facendo ricorso a numerose discipline (dalla storia all'araldica, dalla simbologia all'arte medievale, dalla mitologia alla psicologia allo studio delle Scritture), interpreta e rende disponibile ai lettori non specialisti una millenaria tradizione "eretica" che il potere ecclesiastico tenta da sempre di mettere a tacere a suon di dogmi consolidati.

Quando Margaret Starbird, studiosa di matrice cattolica, si è imbattuta nell'eresia del Santo Graal (una teoria che sostiene che Cristo non è morto sulla croce, ma ha sposato la Maddalena e ha generato una discendenza in Europa occidentale), ne è rimasta scioccata.

Cercando di saperne di più ha scoperto inconfutabili elementi (primi di tutti i quattro Vangeli canonici) che delineano una nuova immagine della Sacra Famiglia, in cui Maria non muore vergine e Gesù ha fratelli e una moglie: quella stessa donna che lo unse con i preziosi balsami presi da un vaso di alabastro, Maria Maddalena.

Uno studio rigoroso che è anche un vero inno alla libertà di pensiero e alla ricerca della Verità.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 30 agosto 2016

Questo libro mi è piaciuto moltissimo.E' davvero dettagliato e avvincente. Espone una realtà sulla Maddalena del tutto o quasi sconosciuta attraverso dimostrazioni alquanto tangibili frutto di una minuziosa ricerca dell'autrice. Lo consiglio vivamente a tutti coloro che vogliono scoprire qualcosa in più su questo personaggio misterioso e denigrato per secoli dalla religione. E' inoltre molto completo e chiaro grazie alla brillante esposizione della scrittrice.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 10 aprile 2007

L'autrice affronta argomenti ostici con un linguaggio capibile anche ai non iniziati. Excursus rapido, leggero su un percorso culturalmente irto di insidie, dove opinioni di parte possono pesantemente imprimere ai concetti indicazioni non sempre neutri. Certo, per un cattolico praticante rimanere turbato è la meno... Lo sviluppo del lavoro è organico, l'autrice, nell'ambito di questo tema, veramente brava.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 7 aprile 2006

Sou brasileiro, e como natural de um dos países mais católicos do mundo, e apesar de também o sê-lo, tenho a consciência que a igreja católica, através da Santa Sé, tem desempenhado um papel muito mais repressor, do que explicativo acerca de assuntos tão controversos. O que explicaria tal reação, senão o receio de que certos dogmas se quebrem, e certas VERDADES venham à tona? Acredito sim, que muitas verdades a nós impostas desde crianças, possam ser estórias criadas, com o único intuito de nos PRESERVAR da verdade. Mas, são publicações assim, com total desprendimento, e absolutamente imbuidas de um teor histórico, que podem nos ajudar a entender melhor, o papel de cada um de nós, nesta trama espiritual, que se chama FÉ. PARABÉNS.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 8 gennaio 2006

Partendo dal presupposto che anche se Gesù si fosse sposato, il problema non esisterebbe comunque, in fondo non faceva niente di male. Per la tradizione ebraica era d'obbligo che un padre (Giuseppe) trovasse moglie al figlio ed erano considerati eretici gli scapoli. Se Gesù fosse stato scapolo, possibile che nessun vangelo ne abbia parlato? In più vi invito a guardare bene il Da Vinci "l'ultima cena" e guardate chi sta alla destra di Gesù. E' una donna, Maria Maddalena, e se siete proprio attenti noterete che lei e Gesù sono immagini speculari e che assieme formano una "M", che molti studiosi intendono come emme di matrimonio. E poi se conoscete la vera storia del Graal sarete daccordo con me a dire che il riferimento a Maria Maddalena è praticamente nullo perchè ella, per natura, e per la vera storia accaduta è il Graal e ha portato il segreto di esso con lei, segreto che giace nella sua tomba in qualche luogo sperduto dell'Inghilterra .

Commenta questa recensione

Scritto da: - 16 dicembre 2005

Mi interessa tutto quello che riguarda la storia di Cristo, come uomo e non solo quella del figlio di Dio. Ho già letto questo libro e trovo che sia interessantissimo e che l'autrice abbia colpito nel segno, dando uno spazio in più per capire e non solo subire la religione ed i suoi millenari veli che nascondono la verità...

Commenta questa recensione

Scritto da: - 16 dicembre 2005

Non credo che Gesù una persona pura e santa, abbia peccato contro il celibato.. la sua missione era quella di liberare l'umanita dal peccato e dalla morte. Non di venire alla terra per sposare Maddalena... Ma come libro in generale è molto bello, gli argomenti sono piuttosto interessanti.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA