La Medica e la Strega

Il ruolo della donna nella storia della medicina

Giancarla Erba

-15%
La Medica e la Strega

  Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 15,30 invece di 18,00 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 303
  • Formato: 16x24
  • Anno: 2018
  • Sconto

“Un tempo a Babilonia, i malati si mettevano fuori dal tempio e interrogavano chiunque vi si recasse su quali cure fossero più idonee ai loro malanni”. Da allora la medicina ha intrapreso una... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Disponibile per la spedizione entro 7 giorni lavorativi

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 16 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

“Un tempo a Babilonia, i malati si mettevano fuori dal tempio e interrogavano chiunque vi si recasse su quali cure fossero più idonee ai loro malanni”.

Da allora la medicina ha intrapreso una strada evolutiva che, nel tempo, si è divisa in due aspetti distintivi fondamentali: quello della professione medica scientifica e quello di una visione più empirica, legata all’antico, che ha voluto conservare e tramandare antichi rimedi legati alla cura della persona, l.e donne erano impegnate su entrambi i fronti, ma seppur osteggiate e combattute, quando non torturate e uccise, hanno resistito e hanno dimostrato che la forza di volontà e l’amore per la conoscenza possono vincere anche i peggiori pregiudizi.

La medica e la strega racconta le storie di molte di queste donne. Di quelle tra loro che per nascita e appartenenza hanno intrapreso la via della medicina; ma anche delle figlie di un popolo abbandonato alla povertà, che hanno rischiato finanche la propria vita, per aiutare coloro che soffrivano. Antiche ricette di famiglia, rimedi riportati in documenti che si perdono nella notte dei tempi sono state la loro guida.

Mediche, streghe, suore, avvelenatrici o infermiere, ognuna di loro ha avuto un ruolo decisivo nello sviluppo della medicina e nell’emancipazione della donna lungo i secoli. Ricordare il loro operato e il loro impegno è il minimo che si possa fare per rendere loro un dovuto omaggio.

Autore

Giancarla Erba - Foto autore

Giancarla Erba (Monza, 1963), naturopata ed erborista, appassionata di storia e archeologia sperimentale.

Dopo aver conseguito un diploma di Operatore Turistico nel 1983, nel 1998 si è diplomata all'Accademia Galileo Galilei di Trento con una tesi dal titolo "Da guaritrice a Strega - Percorsi femminili nel mondo dei rimedi naturali".

Dopo alcune marginali esperienze nel mondo della rievocazione dell'Età del Ferro, nel 2003 fonda con il marito Andrea Zuin l'Associazione Culturale Nemeton Ruis (della quale è attualmente vice-presidente), volta alla ricerca, ricostruzione e divulgazione didattica degli usi e costumi dalla tribù celtica degli Insubri, vissuta in Italia settentrionale nel III - I see. a.C. L'associazione è co-fondatrice nel 2007 del progetto Evropa Antiqva, unione di tre diverse associazioni (Nemeton Ruis - Fianna ap Palug - Gruppo Lingones) che si sono federate per offrire un progetto completo nell'ambito della rievocazione storica.

Autrice di diversi articoli sulla fitoterapia nell'antichità e sulla storia celtica per la sua associazione e per CelticWorld (CelticPedia Author), portale italiano dedicato alla cultura celtica attivo dal 1999 al 2013.


Torna su
Caricamento in Corso...