Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 27 punti Gratitudine!


Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione EBOOK

La versione digitale è subito disponibile per il download

Meditare Dentro un Platano

Ritrovare se stessi nella contemplazione della Natura

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 13,50
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 136
  • Formato: 14x20,5
  • Anno: 2016

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

A volte sento il bisogno di raccogliermi nel suo spazio in solitudine. La sua conca verde offre la condizione ideale per riflettere, e anche per quelfazione/non-azione che consiste nel meditare. Bernardo da Chiaravalle raccomandava ai suoi monaci di fare della foresta il loro chiostro, poiché dagli alberi avrebbero appreso cose che nessun maestro avrebbe saputo loro dire. Sì, gli alberi inducono al raccoglimento meditativo e parlano senza parole delle Cose Eterne. Non ne occorre una foresta, ne basta uno quando con esso si è intessuto un rapporto, dalla coscienza umana alla coscienza vegetale.

In un periodo di grande dolore e incertezza, l’autrice si rivolge al platano del suo giardino per meditare, per trovare un nuovo cammino. Questo libro è la cronaca di quei giorni, di quel dialogo interiore che un essere umano ha intessuto in campagna con un albero, un platano, come ce ne sono tanti nei viali: un ponte naturale tra la terra e il cielo, che può farci riscoprire e rinnovare il patto di alleanza sacra con la Natura. Ce n’è un immenso bisogno.

Non conosciamo più le vie dell’amore, del rispetto, della reverenza verso di essa. Siamo tuttavia tanto preoccupati del suo stato da indire conferenze e convegni internazionali dove gli studiosi si interrogano sul futuro del pianeta, propongono cure palliative per i suoi malanni. E se invece tornassimo a fare esperienza dell’incontro con la vita della Natura? Se provassimo a dialogare con un albero, un ruscello, un frutto, un passerotto? Forse riconosceremmo l’unità che ci lega a tutto il vivente, scopriremmo che noi tutti e tutte le cose siamo proiezioni di un’unica totalità.

E da questo punto potremmo ripartire.

AUTORE

Adriana Bonavia Giorgetti ha studiato Economia, Pedagogia e Psicologia in Università di Milano e Torino. Per molto tempo ha condotto gruppi di ricerca per adulti su queste tematiche. Da una quindicina d’anni, insieme al marito Ernesto Giorgetti, propone esperienze formative a contatto con la natura in una loro piccola fattoria lombarda, a cui partecipano bambini, adolescenti e adulti.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su