Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 22 punti Gratitudine!


La Mente Senza Catene

Scritti di un maestro Zen a un maestro di spada

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 10,63 invece di 12,50 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 108
  • Formato: 13,5x21,5
  • Anno: 2010

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Questo libro raccoglie tre celebri scritti dell'abate Takuan Sōhō: due sono lettere - "La Testimonianza Segreta della Saggezza Immutabile" e "Annali della Spada Taia" - mentre il terzo, "Il Chiaro Suono dei Gioielli", tratta della natura e dell'essere umano, del modo in cui un samurai, un daimyo - o chiunque altro - possa conoscere la differenza tra ciò che è giusto e ciò che è mero egoismo, e possa comprendere la fondamentale questione di sapere quando e come morire.

Nell'insieme, i tre testi si rivolgono alla classe dei samurai e mirano a unificare lo spirito dello Zen con lo spirito della spada. I consigli offerti fondono insieme gli aspetti pratici, tecnici e filosofici che presiedono qualsiasi incontro.

Considerati individualmente e in senso ampio, si potrebbe dire che la prima lettera tratta non solo della tecnica, ma di come l'ego si collega al Sé nel corso dell'incontro e di come un individuo possa diventare un insieme unificato. La seconda lettera, invece, affronta più in particolare degli aspetti psicologici del rapporto tra il sé e l'altro.

L'estrema sinteticità delle idee dell'autore ha fatto sì che questi scritti siano sopravvissuti alla dissoluzione della classe dei samurai fino ad arrivare fino ai nostri giorni ed essere letti, in cerca di orientamento e ispirazione, dai moderni manager, oltre che da quanti si dedicano alla pratica delle arti marziali nella loro forma attuale.

AUTORE

Takuan Soho, monaco zen, scrittore e poeta, pittore e calligrafo, maestro di cerimonia del tè e di arte dei giardini, oltre che di spada, nacque nel 1573 nell'antichissimo villaggio di Izushi. Benché appartenesse a un clan di samurai, da bambino entrò in un monastero del buddhismo della Terra Pura (Jodoshu) per poi passare, quattordicenne, allo Zen Rinzai: a soli trentacinque anni divenne il cinquantaquat-tresimo abate del tempio Daitokuji, il più giovane della storia. Tuttavia, soltanto tre giorni dopo l'investitura, diede le dimissioni e si ritirò a vivere in un tempietto del suo paese natale.

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su