-5%
Il Metodo Spreco Zero

  Clicca per ingrandire

Il Metodo Spreco Zero

In sette giorni impari a non buttare più cibo, aiuti l'ambiente e risparmi centinaia di euro!

Andrea Segrè

( 1 Recensione Cliente )

  • Prezzo: € 13,30 invece di € 14,00 sconto 5%

    o 3 rate da € 4,44 senza interessi. Scalapay

  • Disponibilità Immediata (consegna in 24/48 ore)

    Ordina entro

    Consegna stimata: mercoledì 19 giugno

Non sprecare cibo può cambiarci la vita e salvare davvero il nostro pianeta. A tutti noi dispiace sprecare il cibo. Ogni giorno però ne buttiamo 100 grammi a testa, che diventano 37 chili prò... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Potrebbero interessarti anche:

-5%
Fatto in Casa

€ 17,00 € 17,90

-5%
Pulire al Naturale

€ 9,50 € 10,00

-5%
Risparmia 700 Euro in 7 Giorni

€ 17,67 € 18,60

-5%
Il Piacere della Frugalità

€ 11,40 € 12,00

-50%
L'Olio di Oliva

€ 2,95 € 5,90

-5%
Sapone Naturale Fai da Te

€ 9,40 € 9,90

-5%
Zero Rifiuti in Casa

€ 16,05 € 16,90

-5%
Impatto Zero

€ 10,45 € 11,00

-5%
Semplifichiamo!

€ 13,30 € 14,00

-5%
Ingredienti Pericolosi

€ 6,55 € 6,90

-5%
La Strategia del Colibrì

€ 13,30 € 14,00

-5%
Ecolindo

€ 9,02 € 9,50

-5%
Io Lo Faccio da Me

€ 12,35 € 13,00

-5%
Pannolini Lavabili

€ 15,20 € 16,00

-5%
Manuale Sagrado del Fai da Te

€ 9,31 € 9,80

Descrizione

Non sprecare cibo può cambiarci la vita e salvare davvero il nostro pianeta.

A tutti noi dispiace sprecare il cibo. Ogni giorno però ne buttiamo 100 grammi a testa, che diventano 37 chili prò capite e 85 a famiglia ogni anno: un valore per ogni nucleo familiare pari a 450 euro, ma anche un costo per smaltire i rifiuti e un peso sull'ambiente sempre meno giustificabile. È possibile evitare questo inutile sperpero e risparmiare? Sì, e gli accorgimenti per farlo sono alla portata di tutti: basta leggere questo libro.

Pieno di informazioni e consigli, il testo - frutto di anni di ricerca dell'autore, massimo esperto italiano sull'argomento - parte dalla compilazione di un "diario dello spreco", in cui registrare gli alimenti buttati ogni giorno per ogni pasto, per capire i nostri errori, liberarci dalle cattive abitudini e iniziare la nostra "rivoluzione alimentare".

In pochi passaggi impareremo a fare la spesa in modo intelligente e mirato, senza rincorrere facili e ingannevoli promesse del marketing; a conoscere a fondo il nostro frigorifero, organizzandolo al meglio per la conservazione dei cibi; a leggere le scadenze riportate sulle confezioni e a usare gli imballaggi in modo utile; a fare l'orto in casa; a evitare del tutto gli avanzi, dando agli ingredienti considerati "scarti" una nuova vita attraverso ricette magiche.

Dettagli Libro

Editore Bur Rizzoli
Anno Pubblicazione 2019
Formato Libro - Pagine: 268 - 13x18cm
EAN13 9788817119887
Lo trovi in: Ecologia domestica

Autore

Andrea Segrè - Foto autore

Andrea Segrè è professore di Politica agraria internazionale e comparata all’Università di Bologna dove è preside della Facoltà di Agraria. Ha ideato Last Minute Market, spin off accademico per il recupero sostenibile e solidale dei beni invenduti, e promosso la campagna europea “Un anno contro lo spreco”.

Dello stesso autore:

Elogio dello -spr+eco

€ 11,40 € 12,00

Vivere a Spreco Zero

€ 11,40 € 12,00

Cucinare Senza Sprechi

€ 13,30 € 14,00

Cibo

€ 11,40 € 12,00

Recensioni Clienti

5,00 su 5,00 su un totale di 1 recensione

  • 5 Stelle

    100%
    100%
  • 4 Stelle

    0%
    0%
  • 3 Stelle

    0%
    0%
  • 2 Stelle

    0%
    0%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo libro?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Michele

  Acquisto verificato

Voto:

L'autore é un esperto e divulgatore della decrescita felice, in questo suo libro si occupa dello spreco del cibo, pochi grammi di cibo buttato equivalgono a tonnellate per un singolo paese. L'intento é quello di acquisire coscienza di come sprechiamo e maltrattiamo il cibo, spesso in società e in tv si vedono scene in cui il cibo dopo essere stato cucinato viene scartato e poi buttato, senza considerare paesi e persone povere che per loro é una necessità. In passato il cibo e il nutrirsi erano un atto sacro, come dimostra la cultura degl'indiani d'America, prima di uccidere un animale chiedevano perdono a Madre Terra, per poi utilizzare ogni singolo elemento senza sprecare nulla, in segno di rispetto. Ben scritto, in futuro lo regalerò, con semplici e facili consigli, l'intento é comunque quello di un educarsi ad evitare ogni tipo di spreco. Grazie

Caricamento in Corso...