Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 22 punti Gratitudine!


Il Metodo Coué

L'autosuggestione cosciente

 
-15%

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

«Ogni giorno, da ogni punto di vista, miglioro».

Tutte le mattine, al risveglio prima di alzarvi, e tutte le sere, appena vi siete messi a letto, chiudete gli occhi e, senza sforzarvi di concentrare la vostra attenzione su ciò che state per dire, pronunciate per venti volte questa frase, muovendo appena le labbra. Ecco il contenuto essenziale del metodo Coué.

Basato sull'autosuggestione, che costituisce una forza completamente diversa dalla volontà, vi permetterà di raggiungere molto rapidamente il vostro equilibrio psico-fisico. Questo libro racchiude i consigli del celebre farmacista e dimostra che colui che per primo ha scoperto il famoso effetto placebo può essere considerato anche il pioniere della medicina psicosomatica. Esercitando la sua professione di farmacista, Émile Coué aveva infatti osservato l'enorme potere della suggestione. Bastava che nel momento in cui consegnava un rimedio dicesse ai suoi clienti: «Vedrà, le farà certamente bene», perché gli effetti risultassero più immediati ed evidenti. E in seguito: «È solo l'inizio; migliorerà di giorno in giorno», e la cosa avveniva puntualmente, spesso anche con l'uso di farmaci privi di reale efficacia. L'approfondimento di tali considerazioni gli permise di elaborare i! suo metodo di Autosuggestione Cosciente.

In questo sistema la volontà viene esclusa, essendo subordinata all'inconscio, ma producendo la suggestione, molto più efficace nel conseguire i risultati voluti. Essa agisce negli ambiti più diversi e anche in patologie la cui risoluzione talvolta sfugge alla stessa scienza medica.

AUTORE

Emile Coué, farmacista francese, è noto in tutto il mondo come il padre, o l’ispiratore, di movimenti quali il pensiero positivo, la visualizzazione, il training autogeno di Schultz, la sofrologia, l’analisi transazionale (AT) e la programmazione neurolinguistica (PNL).

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 10 settembre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Semplice, lineare. Couè descrive il suo metodo elementare per fondare il pensiero positivo. Nulla di complicato, solo delle frasi da ripetere ogni giorno.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 15 settembre 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

Scoperto per caso il metodo Coue' sul Giardino dei Libri,mi sono incuriosito e ho comperato il libro. Pensavo fosse troppo semplice eppure mi sono convinto ad annodare una cordicella rossa con 20 nodi e attraversando un periodo particolare con le mie allergie,recitavo come un mantra le parole: "ogni giorno da tutti i punti di vista vado di bene in meglio", mattino e sera e anche in altri momenti della giornata. Ad alcuni potra' sembrare strano ma e' valido e si capisce come l'inconscio possa veramente influire sulla nostra mente e sul nostro corpo. Non lascio mai niente di intentato, provo diversi metodi e li trovo quasi tutti validi e ho sperimentato che in un certo periodo uno puo essere piu' utile di un altro. Molto dipende da noi, da quanto permettiamo a questi metodi di influire positivamente sulla nostra vita. La semplicita' di un metodo non influisce minimamente sulla sua validita',anzi spesso ne aumenta la potenzialita! Stefano

Commenta questa recensione

Scritto da: - 22 luglio 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

Grande delusione!!!!! Non apporta niente di nuovo e anzi trovo tutto molto inutile e poco concreto.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 11 dicembre 2012 Acquistato sul Giardino dei Libri

Lo consiglio vivamente a tutti. Semplice, utile per mantenere la mente in stretta armonia. Buono

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su