-15%
Il Mio Cuore Ricorda Swami Kriyananda

  Clicca per ingrandire

Il Mio Cuore Ricorda Swami Kriyananda

Narayani Anaya

Una straordinaria storia di profonda sintonia tra una giovane devota e un grande maestro spirituale dei nostri giorni. In questo libro appassionato, a metà tra il diario e la biografia, Narayani... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 14 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Una straordinaria storia di profonda sintonia tra una giovane devota e un grande maestro spirituale dei nostri giorni.

In questo libro appassionato, a metà tra il diario e la biografia, Narayani ci porge un ritratto intenso e commovente di Swami Kriyananda, filtrato dall’occhio amorevole che lo ha osservato da vicino e accompagnato negli ultimi anni della sua vita terrena, prima della sua uscita dal corpo nel 2013.

Con un linguaggio intimo ed emozionante, l’autrice ci accompagna in un viaggio attraverso i giorni densi che hanno caratterizzato la sua permanenza al fianco del grande insegnante spirituale, per comprendere meglio la grandezza dell’uomo che è stato uno dei più devoti e prolifici discepoli del noto maestro indiano Paramhansa Yogananda.

Un libro dal quale lasciarsi coinvolgere col pensiero e con il cuore, per trovare nuova ispirazione nel cammino della vita.

L’amico, l’insegnante, il discepolo. Sono i tre aspetti che Narayani, nel suo racconto intenso e gioioso, ci permette di scoprire attraverso questa biografìa, in una narrazione coinvolgente e ricca di aneddoti. Una testimonianza delicata ma potente, che ci regala il ritratto a tutto tondo di un uomo eccezionale letto attraverso lo sguardo privilegiato di chi gli è stato accanto negli ultimi anni del suo viaggio terreno.

L'eredità preziosa di una grande anima, per accompagnare la crescita interiore dei devoti di oggi e di domani.

«L’immagine che ho, chiudendo con le lacrime agli occhi questo libro, è quella dell’ape operaia che, umilmente e incessantemente, succhia il nettare del fiore e, invece di tenerlo per sé, lo porta all’alveare, trasformandolo in miele per tutti. Ecco Narayani: un’ape operaia di Dio!».
Giacomo Campiotti, regista

«Questo libro prezioso mi ha fatto alternare risate e lacrime. Penso che nessuno possa trasmettere il cuore e l’anima di Swami Kriyananda come Narayani. Swami vive in queste pagine, proprio com’era: un umile santo, un nobile re, un amico divino per tutti».
Jayadev Jaerschky, direttore della Scuola Europea di Ananda Yoga, autore

«Narayani ci fa rivivere ricordi indimenticabili di Swami Kriyananda, toccando corde profonde in chi ha avuto la benedizione di conoscerlo e di stargli vicino. Un Amico, un Saggio, un Artista, un Discepolo - come amava definirsi - che non ha mai smesso di perfezionare se stesso nel dedicarsi a Dio. Negli episodi rievocati con tanta dolcezza da Narayani, ritroviamo quel magico sentore di Swami nell’aria, quel suo “esserci” che lo caratterizzava con una grazia unica e inconfondibile».
Donatella Caramia, neuroscienziata, docente di Neuromusicologia e Psicologia della Musica, Università di Roma “Tor Vergata”

Allegati

Indice

Prefazione
Ringraziamenti
Prologo

  • Che cos'è questa vita?
  • Il mio re
  • Un nuovo domani
  • La Bhagavad Gita
  • Om Namo Narayana
  • Un paradiso portatile
  • Da Giove alla Terra
  • L'ordine dei nayaswami
  • La mia fede è messa alla prova
  • La mia fede è ritrovata
  • Imparo a camminare
  • Los Angeles
  • Sempre nuova beatitudine
  • Tutti sono artisti
  • Dio aiuta Dio
  • Avrai bisogno di aiuto
  • La chiamata interiore di Dio
  • Moksha
  • Porta del mio cuor

Approfondimenti

Che cos'è questa vita?:

"Della mia infanzia ho solo ricordi felici. I miei genitori si sposarono giovani e io fui la primogenita, non solo per loro, ma anche per tutta la mia famiglia allargata a Elche, in Spagna. Mio nonno era un cantante di flamenco. Anch’io avevo il flamenco nel sangue e fin da piccola amavo danzare. La mia mamma mi metteva su un tavolo, tutta la famiglia batteva il ritmo con le mani e io li intrattenevo."

Narayani Anaya

Continua a leggere l'estratto del libro "Il Mio Cuore Ricorda Swami Kriyananda".

Autore

Narayani Anaya - Foto autore Narayani Anaya, nata e cresciuta in Spagna, ha incontrato per la prima volta Swami Kriyananda nel 2003 ad Ananda Assisi, in occasione di una visita in Italia. Un anno più tardi, ha deciso di lasciare il proprio lavoro, così come la sua dimora spagnola per seguire “Swamiji” ovunque egli andasse, nei suoi frequenti viaggi tra le comunità Ananda in America, in Italia e in India. Nel 2010 Swami Kriyananda le ha chiesto di divenire la sua personale assistente. Negli ultimi tre anni e mezzo della sua vita, accompagnandolo fino al suo ultimo respiro, Narayani è stata costantemente accanto,... Continua a leggere la Biografia di Narayani Anaya

Torna su
Caricamento in Corso...