-50%
Mitakuye Oyasin: "Tutto è Correlato"

  Clicca per ingrandire

Mitakuye Oyasin: "Tutto è Correlato"

La visione del mondo di un Sioux, il suo vissuto, le sue iniziazioni comparate alla filosofia di Jung

A. C. Ross

( 16 Recensioni Clienti )

20° nella classifica Top 100 remainders

  • Prezzo: € 7,00 invece di € 14,00 sconto 50%

  • Disponibilità: immediata! (consegna in 24/48 ore)

"Hanno avvolto Dawson in una coperta a stelle e lo hanno legato così bene che pareva una mummia. Poi gli assistenti hanno posato il sant’uomo per terra, prima che i cantori intonassero i canti... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni 7 Punti Gratitudine!

  Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

"Hanno avvolto Dawson in una coperta a stelle e lo hanno legato così bene che pareva una mummia. Poi gli assistenti hanno posato il sant’uomo per terra, prima che i cantori intonassero i canti sacri... Gli spiriti sono arrivati quando sono cominciati i canti. Ci volavano intorno e potevamo anche vederli: sembravano scintille di luce. C’era un rumore di battito d’ali, nel buio, e non provavo né paura né stupore. Durante la parte del rito in cui ha avuto luogo la guarigione, uno spirito è rimasto in piedi davanti a me e potevo sentire le sue mani sulla mia testa..".

Così comincia la lunga e appassionante testimonianza di A.C. Ross nel libro "Mitakuye Oyasin: "Tutto è Correlato"", un amerindiano della nazione Dakota (meglio nota come Sioux) in cerca delle sue radici.

Ogni pagina di questa autobiografia ci svela un po’ di più la ricchezza spirituale e la cultura di un popolo che, fino a poco tempo fa, veniva ignorata.

La sua visione del mondo, il suo vissuto, le sue iniziazioni comparate alla filosofia di Jung costituiscono un documento eccezionale.

Indice

Prefazione - Mitakuyapi (miei parenti)

Cap. I - Iyeska (l’interprete)

Cap. II - La psicologia junghiana e la teoria degli emisferi cerebrali comparate con il pensiero d/lakota

Cap. III - Gli insegnamenti originali dell'Uomo Rosso

Cap. IV - La Strada Rossa per una sinergia educativa

Cap. V - Origini dell’Uomo Rosso - Prima parte: Atlantide

Cap. VI - Origini dell’Uomo Rosso - Seconda parte: Mu

Cap. VII - Taku Wakan skan skan: "qualcosa di sacro in movimento"

Cap. VIII - L’albero in fiore

Cap. IX - Il centro spostato: una triade di storie della creazione

Cap. X - Il potere della telecinesi

Cap. XI - Sacro in alto come in basso

Cap. XII - Purificazione

Cap. XIII - Strategie per un’armonia globale

Cap. XIV - Filosofia e cerimonie d/lakota

Cap. XV - Viaggio per la pace

Epilogo

Bibliografia dell’edizione americana

Appendice

Hale-Bopp: cometa o stella?

Bibliografia dell'appendice

Presentazione dell’Autore

Dettagli Libro

Editore Amrita Edizioni
Anno Pubblicazione 1997
Formato Libro - Pagine: 231 - 14x20,5cm
EAN13 9788885385672
Lo trovi in: Nativi Americani

Autore

A. C. Ross - Foto autore A. C. Ross assunse il nome di Ehanamani (Cammina-nel-Mezzo) durante una cerimonia dakota. Si tratta di un nome di famiglia patrilineare. Il bisnonno Artemus Ehanamani fu imprigionato a Fort Snelling, nel Minnesota, dopo la Guerra delle Otto Settimane nel 1862. Quando venne rilasciato si trasferì a Santee, nel Nebraska, dove raggiunse la sorella, Maggie Ehanamani. Maggie sposò John Frasier e Artemus sposò la sorella di John. A causa delle pressioni anti-amerindiane, molto forti a quell’epoca, sia Artemus che Maggie cambiarono i loro nomi, assumendo il cognome di Frasier. L’autore, che... Continua a leggere la Biografia di A. C. Ross
Recensioni Clienti

4,63 su 5,00 su un totale di 16 recensioni

  • 5 Stelle

    62.5%
    63%
  • 4 Stelle

    37.5%
    38%
  • 3 Stelle

    0%
    0%
  • 2 Stelle

    0%
    0%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo libro?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Francesca 19 dicembre 2019

  Acquisto verificato

Voto:

Ho ricevuto questo libro in omaggio, è stato davvero interessante! È l'autobiografia di un indiano Dakota, che da grande decide di approfondire le sue origini...

Maria Grazia 3 settembre 2019

  Acquisto verificato

Voto:

Lettura Molto particolare e profonda Si riesce a comprendere bene l'inzione dell'autore. Un po' impegnativo ma ne vale la Pena.

Stefano 8 agosto 2019

  Acquisto verificato

Voto:

Il libro era in omaggio ed è stato proprio un bel regalo.Si tratta dell'autobiografia di un indiano Dakota che racconta l'esperienza di ricerca delle proprie radici e la sua iniziazione alla cultura dei nativi d'America. Compratelo.

Alfonso 10 luglio 2019

Voto:

Ricevuto come gradito omaggio dal Giardino, questo libro si è rivelato un’autentica sorpresa. Conoscevo la preghiera “Mitakuye Oyasin”, comune a molte tradizioni amerindiane, per le quali tutto è connesso, tutto è correlato in una infinità di intrecci culturali, spirituali e religiosi. Sorprende l’appassionata ricerca dell’Autore, che ha scavato in mille culture diverse, al fine di scoprire una base comune che sveli l’origine del “popolo rosso”, di quegli indiani d’America che provengono da incredibili viaggi e peregrinazioni attraverso le terre del mondo. Mai avrei immaginato le innumerevoli connessioni esistenti tra i popoli della Terra e gli amerindiani, che hanno conservato nelle tradizioni e nei riti moltissimi riferimenti a culture apparentemente lontanissime, sia per periodo storico sia per evoluzione antropologica. Egitto, Atlantide, Messico, i popoli Inca, gli africani, gli orientali e gli indoeuropei, in ogni territorio esplorato, in ogni libro letto, nelle iscrizioni e nelle tombe visitate, l’Autore è sempre riuscito a trovare dei legami, tanti collegamenti alla cultura amerindiana da risultare sconvolgenti. Sono semplici coincidenze oppure si tratta invece di sincronie temporali e influenze culturali indiscutibili, tanto da avvalorare la tesi per la quale tutti i popoli della terra hanno una comune origine? La fisica quantistica ha oggi dimostrato che siamo tutti collegati a livello sub-atomico e lo dimostra il principio di non-località e di entanglement quantisitico, che lega in modo indissolubile due particelle, anche se si trovano ai confini dell’universo. Se è vero che due particelle divise comunicano istantaneamente, allora vuol dire che la loro separazione è solo un’illusione e che, ad un livello di realtà più profondo, tutte le particelle non sono più entità individuali ma fanno parte di un Tutto, di una Unità fondamentale che ci accomuna tutti. La preghiera “Mitakuye Oyasin” ha anticipato queste conclusioni millenni prima della fisica quantistica e sorprende che, in epoche lontane dai tempi odierni, sia sia giunti alla stessa conclusione: ad un livello profondo di realtà, tutto è interconnesso, sia che si tratti di galassie sia di cellule sia di esseri umani. Definirei questo libro come un canto di preghiera, un omaggio rispettoso verso le tradizioni di un popolo, che ha saputo trovare l’unità tra l’individuo e il Tutto, cercando sempre di non alterare quel delicato equilibrio tra realtà e sogno, materia e spirito. Tra canti, invocazioni, suppliche, offerte votive e cerimonie di ogni tipo, l’Autore porta il lettore in un mondo ben diverso da quello occidentale, frenetico e complesso, fino a tratteggiarne le differenze. Nelle società occidentali predomina la Ragione, l’analisi, la materialità della vita, il gusto dell’effimero, perdendo contatto con la semplicità di un ritmo di vita più naturale, rispettoso dell’ambiente e del Trascendente. Questa separazione tra individuo e Natura ha infine prodotto guerre e conflitti di ogni tipo, isolamento e infelicità, tanto da perdere di vista il vero scopo dell’esistenza, la gioia di un’esperienza terrena che esalti la divinità insita in tutte le cose. Questo libro ci parla delle nostre connessioni con uomini e donne di ogni tempo, con la natura che ci circonda e con gli animali. Diventare consapevoli di questa evidenza rappresenta il primo passo verso uno sviluppo delle coscienze. Se siamo dotati del libero arbitrio e della facoltà di scegliere, allora possiamo sempre ribellarci a questo senso di separazione imperante nel mondo e onorare invece la nostra connessione con tutto ciò che anima la Vita. Ringrazio il Giardino che, come sempre, allieta ogni acquisto con un bel regalo e sono contento di poter partecipare alle recensioni dei libri acquistati :-)

Alessandra 19 giugno 2019

  Acquisto verificato

Voto:

Un buon libro per appassionati delle vere radici degli indiani d'america ma anche per i neofiti. Una lettura che cattura.

Anna Rita 10 giugno 2019

  Acquisto verificato

Voto:

Altro omaggio fantastico del giardino dei libri, adoro la cultura amerindia, non potevo certo lasciarmelo sfuggire! Grazie mille per questè splendide opportunità.

Annamaria 9 aprile 2019

  Acquisto verificato

Voto:

Bellissimo libro dove ľ autore descrive la sua scoperta della propria cultura e delle altre tribù. Un viaggio bellissimo in questo mondo meraviglioso dei nativi americani. Ottimo testo pieno di spunti di riflessione e di informazioni su questa stupenda cultura antichissima. Le possibili origini dei popoli, i collegamenti con altre culture di oltreoceano, i supposti collegamenti con terre mitiche e scomparse come Atlantide e Mu. Lo consiglio a tutti coloro che amano la cultura degli amerindi e non solo.

Marco 9 aprile 2019

  Acquisto verificato

Voto:

Un libro bellissimo che peraltro ho preso tramite un omaggio, aiuta a capire che tutto accade per un motivo, consiglio soprattutto ai giovani

Monica 8 aprile 2019

  Acquisto verificato

Voto:

Amo i libri spirituali, ed è per questo che l'ho scelto in omaggio, devo dire che sono molto contenta e soddisfatta della mia scelta, un libro ricco di saggezza che lo consiglio a chiunque ama questo genere.

Marcella 5 aprile 2019

  Acquisto verificato

Voto:

Mi piace tantissimo, ho iniziato i primi capitoli e mi sta sempre più entusiasmando. L'autore collega le cerimonie indiane dei nativi alle nuove e anche più antiche teorie della psiche e sviluppo umano. Tutto è collegato!! Una teoria che spiega le sincronicità e altri eventi caratterizzanti la nostra vita.

Giovanna 26 febbraio 2019

  Acquisto verificato

Voto:

Ho avuto questo libro in omaggio con un ordine. Ad una prima lettura mi sembra un testo molto molto interessante che può insegnare tanto a livello spirituale.

Luisa 13 gennaio 2019

  Acquisto verificato

Voto:

Ho scelto questo libro incuriosita dall'argomento affascinante e dalle recensioni che ho letto. Non ho ancora potuto leggerlo ma, non vedo l'ora di iniziarlo! Grazie ❤️

Anna 3 gennaio 2019

  Acquisto verificato

Voto:

Ho ricevuto oggi questo libro in omaggio con il mio ordine ed è stata un’ottima scelta. L’ho letto in un pomeriggio. Affascinata da sempre dalla cultura nordamerindiana, questo libro mi ha invogliata ad approfondire la conoscenza della spiritualità dei Nativi Americani. Consigliato.

Michele 3 ottobre 2018

  Acquisto verificato

Voto:

Libro omaggio molto gradito, grazie. L'autore nativo americano cresciuto nella cultura e religione occidentale, riscopre le proprie origini indiane in età adulta, inizia un percorso di esplorazione del suo essere indiano, diventando danzatore per la propria tribù.Essendo un professore universitario studia le tradizioni di varie tribù indiane anche alla luce delle più moderne ricerche come la fisica quantistica, la genetica, la biologia,l'antropologia e la psicologia analitica di Jung.

Patrizia 14 settembre 2018

  Acquisto verificato

Voto:

Questo libro è stupendo, quando ho visto che era un possibile omaggio, non ho esistato a sceglierlo! Dà una prospettiva diversa di osservazione e comprensione di ciò che è intorno a noi, è proprio vero, Tutto è Correlato!

Zora 27 maggio 2013

  Acquisto verificato

Voto:

Un libro magnificio,un libro da farne veramente tesoro.Per chi si fa domande su molti aspetti della vita e cerca sia una siegazione sprirituale che psicologica...per poi capire che veramente tutto è correllato.Mitakuye Oyasin. Grazie!! Zora

Caricamento in Corso...