Ore 00
Min. 00
Sec. 00
-5%
Un Mito Moderno

  Clicca per ingrandire

Un Mito Moderno

Le cose che si vedono in cielo

Carl Gustav Jung

  • Prezzo: € 17,10 invece di € 18,00 sconto 5%

    o 3 rate da € 5,70 senza interessi. Scalapay

  • Con questo prodotto hai la Spedizione gratuita!

    Disponibilità Immediata (consegna in 24/48 ore)

In questo saggio del 1958 Jung si occupa dei sempre più numerosi, all’epoca, avvistamenti di «dischi volanti». Da una rassegna dei dati obiettivi disponibili sul fenomeno e dall’analisi... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Potrebbero interessarti anche:

-5%
Angeli in Astronave

€ 14,72 € 15,50

-5%
L'Io e l'Inconscio

€ 11,40 € 12,00

-5%
Tipi Psicologici

€ 15,20 € 16,00

-5%
Psicologia e Alchimia

€ 28,50 € 30,00

-5%
Visioni

€ 114,00 € 120,00

-5%
L'Uomo e i Suoi Simboli

€ 30,40 € 32,00

-5%
Il Libro Rosso

€ 266,00 € 280,00

-5%
Aforismi dell'Inconscio

€ 11,40 € 12,00

-5%
Aion - Opere vol. 9/2

€ 63,65 € 67,00

-5%
La Saggezza Orientale

€ 13,30 € 14,00

-5%
Contattismi di Massa

€ 20,90 € 22,00

-5%
Lilith - La Luna Nera

€ 13,30 € 14,00

-5%
L'Eroe dai Mille Volti

€ 32,30 € 34,00

-5%
A bordo dei dischi volanti

€ 18,52 € 19,50

-5%
Messaggi all'umanità

€ 9,81 € 10,33

Descrizione

In questo saggio del 1958 Jung si occupa dei sempre più numerosi, all’epoca, avvistamenti di «dischi volanti».

Da una rassegna dei dati obiettivi disponibili sul fenomeno e dall’analisi delle sue tracce nei sogni e nelle opere degli artisti, conclude che si tratta di immagini unificatrici prodotte dall’inconscio con una funzione di rassicurazione, di fronte a uno stato di smarrimento collettivo negli anni del dopoguerra. Ma non esclude l’ipotesi - suffragata dalla sua teoria della sincronicità - della percezione di realtà fisiche concrete non ancora dimostrabili con strumenti scientifici.

Qualche anno prima aveva affermato: «Studiando l’inconscio ci s’imbatte nelle cose più straordinarie, dalle quali i razionalisti distolgono con orrore lo sguardo per poi sostenere di non aver visto niente. L’irrazionale pienezza della vita mi ha insegnato a non scartare mai nulla, neanche quello che urta contro tutte le nostre teorie (...) o che sembra per ora inspiegabile.»

Le parole che seguono immediatamente, «a nessuna scoperta si può giungere nella certezza, nella sicurezza e nella tranquillità», appaiono oggi, in anni non meno carichi di prospettive inquietanti, un commento estremamente significativo alle vicende delle esplorazioni spaziali: l’invio di apparecchiature su Marte e, in futuro, lo sbarco di esseri umani su questo pianeta possono essere accompagnati sul piano cosciente da sentimenti di esaltazione o anche da perplessità e timori; ma non possono non avere riflessi profondi in chi considera questi fatti anche come eventi soggettivi, dunque di natura simbolica.

Dettagli Libro

Editore Bollati Boringhieri Edizioni
Anno Pubblicazione 2004
Formato Libro - Pagine: 167 - 13x19cm
EAN13 9788833915470
Lo trovi in: Psicologia Junghiana

Autore

Carl Gustav Jung - Foto autore

Carl Gustav Jung (1875-1961), dopo un intenso sodalizio umano e scientifico con Freud, nel 1912 si distaccò dalla psicoanalisi. Ne seguì un lungo periodo di serrato confronto con l’inconscio e le sue immagini archetipiche. Esperienza decisiva da cui si cristallizzarono, negli anni della maturità, il sistema della psicologia analitica e un’eccezionale messe di indagini storico-religiose.

nessuna recensione

Vuoi essere il primo a scrivere una recensione?

Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!
Caricamento in Corso...