Giorni 00
Ore 00
Min. 00
Sec. 00
-15%
Monete Locali e Moneta Globale

  Clicca per ingrandire

Monete Locali e Moneta Globale

La rivoluzione monetaria del XXI secolo

Tonino Perna

  • Prezzo € 11,90 invece di 14,00 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 160
  • Formato: 15x21
  • Anno: 2014
  • Sconto

Dal vitello d’oro al toro di Wall Street, dalle conchiglie alla moneta virtuale, dal "bancor” alle monete locali e complementari: la storia della moneta ci insegna che è giunto il tempo di... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Disponibile per la spedizione entro 2 giorni lavorativi

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 12 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Dal vitello d’oro al toro di Wall Street, dalle conchiglie alla moneta virtuale, dal "bancor” alle monete locali e complementari: la storia della moneta ci insegna che è giunto il tempo di promuovere una nuova “sovranità monetaria” e un’idea di denaro come “bene comune”.

Tutta la storia della moneta - dalla conchiglia al bitcoin - in un libro di ottimo conio per rigore dell'analisi e respiro storico. Ma, con un colpo di scena, il mondo di economia e finanza sta cambiando velocemente sotto la spinta che viene dall’alto - la pressione delle nuove potenze emergenti - e dal basso, attraverso le sperimentazioni che puntano al recupero, sia pure parziale, della sovranità monetaria perduta.

Siamo, senza accorgercene, entrati nella prima fase della “rivoluzione monetaria” del XXI secolo che si presenta double face: da una parte i nuovi assetti geoeconomici mondiali che vanno nella direzione di una moneta unica di conto che superi il “signoraggio” del dollaro, dall’altra un proliferare di monete locali complementari (oltre 5.000) presenti in moltissimi Paesi.

Monete locali, mutuai credit, Lets e altre forme di scambio alternative a quelle del mercato capitalistico - ammonisce Perna - vanno però inserite in un “progetto locale” che tenga conto delle specificità di ogni singolo territorio, della sua storia e del suo patrimonio etico, ambientale, culturale.

La riappropriazione del denaro come "bene comune" fa parte del processo di costruzione di un’altra economia, per sopravvivere al fallimento delle politiche neoliberiste, alla devastazione ambientale, all’oppio della crescita infinita. Un libro che lo storico Piero Bevilacqua, nella prefazione, definisce “un viatico prezioso per la costruzione di un’altra economia”.

Autore

Tonino Perna, economista e sociologo, è docente di Sociologia Economica presso la facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli studi di Messina. Il suo impegno sociale e politico si è diviso tra il Sud d’Italia e il Sud del mondo. Fondatore della Ong Cric, si è occupato a lungo di commercio equo e solidale, è stato presidente del “comitato etico” di Banca Etica e -per cinque anni- presidente del Parco Nazionale dell’Aspromonte.


Torna su
Caricamento in Corso...