Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 42 punti Gratitudine!


Monsieur Gurdjieff

 
-15%

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Questo celebre libro di Pauwels costituisce un valido aiuto alla comprensione della figura di Gurdjieff, uomo e Maestro, dei suoi metodi e delle sue tecniche di realizzazione interiore, poiché raccoglie una massa imponente di testimonianze attinte direttamente dai protagonisti di quella che fu una delle più curiose vicende intellettuali della prima metà del Novecento.

Si tratta di testimonianze anche contraddittorie, tratte sia da pubblicazioni preesistenti, sia scritte appositamente per quest’opera, sia frutto delle personali ricerche dell’Autore: nelle loro ottiche diverse esse rappresentano a tutto tondo questo personaggio enigmatico, inquietante, sorprendente, che fu capace delle più sottili intuizioni come delle più incredibili violenze psichiche e fisiche.

“Un libro terribile, composto da una raccolta di testimonianze che Louis Pauwels dedica a Monsieur Gurdjieff, il famoso mistagogo, l’uomo che aveva portato dall’Oriente un metodo per uccidere rio’, per ridivenire se stessi e per possedere la terra, il Signore del Priorato di Avon, ai piedi del quale Katherine Mansfield, affrontando grandi sofferenze, venne a prostrarsi e a morire... Monsieur Gurdjieff! Quale personaggio inventato non impallidirebbe al suo confronto! Quale romanzo nero potrebbe mai giungere all’altezza di questa storia vera?"
François Mauriac

AUTORE

Louis Pauwels (1920-1997) è stato un giornalista e scrittore belga di lingua francese che nel 1977 diventò direttore dei servizi culturali de Le Figaro. Scrisse numerose opere tra cui il celebre Il mattino dei maghi (1960), redatto con Jacques Bergier, una sorta di “bibbia esoterica” che ancora oggi raccoglie un notevole successo. Riassunse il suo credo politico-filosofico in Ce que je crois (1973).

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 19 giugno 2017

Uno dei tanti libri sulla figura di questo meraviglioso Maestro. Naturalmente il libro ha un taglio giornalistico, cioè visto dall'esterno. Non bastano 30 e più anni di lavoro nei gruppi dove ancora oggi, in tutto il mondo, ma soprattutto a e da Parigi, si tengono il suo insegnamento da allievi suoi diretti, ai quali Egli stesso ha dato le responsabilità attuali. La sua via è Sacra, ma parte da un livello molto superiore all'essere che ci ritroviamo a vivere tutti i giorni. Può aprirsi solo a coloro che, negli anni, hanno superato "lo sporco" che ci impregna. La purificazione, ossia la liberazione dalla crosta egoica, è un lavoro lungo di osservazione, di preparazione, confronto, rinuncia e finalmente nella ricostruzione del giusto equilibrio interiore fra le parti che compongono il vero essere ritrovato. Da soli nulla è possibile. Purtroppo molte persone che hanno seguito per poco tempo il suo insegnamento, credendo di aver capito tutto, hanno iniziato a scrivere libri, fare conferenze, o addirittura fondare scuole nel suo nome, ma autonomamente, senza autorizzazioni. Un libro che letto con il giusto sentimento può aprire ad avvicinarsi meglio alla letture dei suoi veri libri: " frammenti di un insegnamento sconosciuto", ecc..

Commenta questa recensione

Scritto da: - 25 febbraio 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Non è neanche vero che questo libro è negativo con la figura di Gurdjieff, in effetti è solo realistico e non c'è nulla di così scandaloso come si vocifera nell'ambiente. E' un libro molto interessante per le testimonianze, ma se volete approfondire il metodo, la cosiddetta quarta via, non troverete nulla qui, vi consiglio altri libri appositi proprio sul metodo. Una lettura leggera che vi fa entrare nel clima dell'epoca, indispensabile per capirne i protagonisti!

Commenta questa recensione

Scritto da: - 15 luglio 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

Assolutamente da leggere! Louis Pauwels narra in modo squisito e interessante la misteriosa figura di Gurdjieff e fa venire voglia di saperne ancora di più!

Commenta questa recensione

Scritto da: - 23 giugno 2012

Questo è uno di quei libri in cui si parla negativamente della figura di Gurdjieff. E' una raccolta di testimonianze fatta da vari personaggi che hanno incontrato o hanno lavorato con Gurdjieff. L'autore, Louis Powels, prima allievo di G. e poi discostatosi dall' insegnamento, sembra essersi rivoltato contro il suo maestro, evidenziandone gli aspetti negativi...sicuramente è un libro curioso che vale la pena di leggere per chi vuole studiare il personaggio a 360°...

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su