Morire Senza Salute

Introduzione di Luigi Ciutti

Gabriele Pagliariccio

-15%
Morire Senza Salute

  Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 10,20 invece di 12,00 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 156
  • Formato: 13x20
  • Anno: 2016
  • Sconto

Morire senza salute è morire senza aver diritto ad una assistenza sanitaria adeguata e gratuita. Nella maggior parte del mondo questo diritto è usurpato, drammaticamente negato: si è condannati... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 11 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Morire senza salute è morire senza aver diritto ad una assistenza sanitaria adeguata e gratuita. Nella maggior parte del mondo questo diritto è usurpato, drammaticamente negato: si è condannati a morire sulla porta di un ospedale se non si hanno i soldi con cui pagarsi le cure.

Anche in Italia il diritto alla salute, che dovrebbe essere costituzionalmente tutelato, si sta dissolvendo sotto i colpi della spending rewiev in mezzo ad una pressoché totale indifferenza. Anche nel nostro Paese l'obiettivo finale è la privatizzazione. Un obiettivo che le tesi proposte in questo libro vogliono sfatare perché la cura è un diritto che non può essere mercificato.

In questo contesto è interessante il percorso virtuoso dell’Ecuador, un Paese che, vincendo il paradigma liberista, sta compiendo un cammino verso la costruzione di una sanità pubblica.

Autore

Gabriele Pagliariccio (Corinaldo, 1963) è un chirurgo vascolare. Lavora presso l’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona. È professore a contratto presso l’Università Politecnica delle Marche ed autore di oltre 110 pubblicazioni scientifiche edite a stampa su riviste nazionali ed internazionali. Dalla fine degli anni ’90 è impegnato in numerose missioni umanitarie in paesi in via di sviluppo (Albania, Bangladesh, Costa d’Avorio, Etiopia, Perù). In particolare da molti anni collabora con i volontari dell’Operazione Mato Grosso presso l’ospedale Claudio Benati di Zumbahua sulle Ande ecuadoriane.


Torna su
Caricamento in Corso...