Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 43 punti Gratitudine!


Mosè e Akhenaton

I segreti della storia d'egitto al tempo dell'esodo

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 21,25 invece di 25,00 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 349
  • Formato: 16,5x23
  • Foto a colori e in bianco e nero
  • Anno: 2015

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Durante il suo regno, il faraone Akhenaton è stato in grado di abolire il complesso pantheon I dell’antica religione egizia e sostituirlo con un solo dio. Aton, che non aveva immagine o una forma. Cogliendo le somiglianze tra la visione religiosa del faraone eretico e gli insegnamenti di Mosè, Sigmund Freud è stato il primo a sostenere che Mose era in realtà un egiziano.

Ora Ahmed Osman, con recenti scoperte archeologiche e documenti storici, sostiene, che Akhenaton e Mosè fossero la stessa persona. In una splendida rivisitazione della storia dell’Esodo, Osman dettaglia gli eventi della vita di Mosè e di Akhenaton: come è stato allevato da parenti israeliti, governato l’Egitto per diciassette anni, fatto arrabbiare molti dei suoi sudditi, sostituendo il tradizionale pantheon egizio con il culto di Aton, ed è stato costretto ad abdicare al trono.

Ritirandosi nel Sinai con i suoi sostenitori egiziani e israeliti, è morto fuori dalla vista dei suoi seguaci, presumibilmente per mano di Seti I dopo un fallito tentativo di riconquistare il suo trono.

AUTORE

Ahmed Osman è nato a 11 Cairo, Egitto nel 1934. Ha studiato legge all’Università del Cairo e ha lavorato come giornalista nel 1960. Nel tentativo di trovare le radici storiche che stanno dietro il conflitto politico continuo tra Egitto e Israele, ha lasciato il suo paese per Londra alla fine del 1964. Da allora è stata la ricerca del collegamento tra le storie della Bibbia e le testimonianze storiche scoperte dalla archeologi durante gli ultimi cento anni. 11 suo primo successo è stato l’individuazione di una grande figura biblica, Giuseppe il Patriarca della mano di molti colori, come Yuya il ministro e il padre-in-law di Amenhotep III (c. 1405-1367 aC).

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 13 luglio 2017

Teoria freudiana spesso discussa, questa della fondamentale similitudine tra le idee e le opere di Mosè e di Akhenaton. L'autore aggiunge altri tasselli ad un mosaico che si fa via via più interessante nello svolgersi del libro. Non dico che riesca a mettere la parola fine a questa annosa querelle, ma credo che abbia consolidato alcuni punti.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su