Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 22 punti Gratitudine!


Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione EBOOK

La versione digitale è subito disponibile per il download

Musica Indiana

Teoria e approfondimenti da una prospettiva occidentale

 
-15%

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Un manuale sulla musica indiana che tratta non solo le nozioni teoriche di base ma, soprattutto, propone un viaggio nella filosofia del suono, alle radici del concetto del “fare musica per andare oltre”, perché il nostro corpo è il più importante strumento musicale che abbiamo a disposizione.

Adatto sia a chi vuole attingere a questo millenario linguaggio musicale per avere a disposizione un nuovo formidabile mezzo di espressione creativa, sia a chiunque voglia conoscere l’India e il suo pensiero filosofico attraverso la sua arte, il testo è integrato da alcune preziose interviste ad alcuni tra i personaggi più significativi del panorama artistico indiano contemporaneo.

Alcuni argomenti trattati dall'autrice sono il concetto di suono e del fare musica. raga, il ciclo ritmico, voce strumenti e danza, storia e teoria musicale, insegnamento tradizionale, i sistemi indostano e carnatico, intonazione e temperamento, il sistema microtonale, l'improvvisazione e tante applicazioni pratiche.

INDICE

Prefazione

Pronuncia dei termini sanscriti

Introduzione

1. CENNI STORICI

  • I Veda
  • Il Natyasastra
  • La Brihaddesi
  • Il Sangitaratnakara
  • Intervista a Ritiwik Sanyal

2. IL CONCETTO DI SUONO E DEL FARE MUSICA

  • Il Rasa
  • Il teatro e la danza
  • La disciplina artistica come via spirituale
  • Intervista a C.V. Chandrashekar

3. LA PRASSI MUSICALE E COREUTICA

  • Il ruolo dello strumento e della voce
  • La libertà dalla partitura scritta
  • Un sistema di insegnamento che coltiva l'ascolto
  • Intonazione e temperamento
  • Lo sviluppo della creatività estemporanea: l'improvvisazione
  • Intervista a Sayidduddin Dagar

4. CENNI DI TEORIA MUSICALE INDIANA

  • Le note indiane, gli svara
  • Il Raga
  • I That
  • I Microtoni: Sruti
  • Il ciclo ritmico: Tala
  • Dhrupad, Khyal, Thumri, Abhanga e altri stili musicali
  • Lo svolgimento di un concerto di musica classica indostana
  • Intervista a Federico Sanesi

5. LA MUSICA CARNATICA

  • Intervista a Savitri Nair

6. GLI STRUMENTI MUSICALI

  • Cordofoni - Tata vadya
  • Aerofoni - Susira vadya
  • Membranofoni - Avanaddha vadya
  • Idiofoni - Ghana vadya
  • Intervista a Shantala Shivalingappa

7. CONFRONTI E CONDIVISIONI CON IL MONDO OCCIDENTALE

  • Due linguaggi con radici comuni
  • Gli artisti occidentali si confrontano con la musica e la danza dell'India: alcuni esempi
  • Altre applicazioni: la composizione cinematografica, la musicoterapia
  • Intervista a Amelia Cuni

Riflessioni finali

Postfazione

Glossario

Bibliografia

APPROFONDIMENTI

Dalla prefazione:

"...Il libro copre in dettaglio le questioni più importanti e le componenti della musica indiana: sruti (microtoni), svara (toni), raga (cuore della musica indiana di tipo melodico), tala (la battuta e in qualche misura il ritmo) e l'elemento costitutivo della musica indiana, il concetto di rasa quale teoria della bellezza nelle arti indiane.

Tra le molte altre caratteristiche di questo importante trattato compaiono una breve storia della musica indiana e la filosofia del suono insita nella spiritualità della cultura e della vita indiana, dalla realtà esistenziale a quella essenziale.

A beneficio del lettore occidentale, Patrizia ha giustamente incluso materiale che permette una valutazione comparativa della musica classica indiana e occidentale in un contesto di condivisione culturale, differenze stilistiche e nuove creazioni interculturali con l'avvento della moderna globalizzazione.

Patrizia persegue con serietà e disciplina la profonda arte del canto dhrupad sotto la mia guida e ha tutte le potenzialità per essere un'ottima studiosa, insegnante e interprete di musica indiana. Che il Signore Shiva la benedica con tutto ciò che vi è di bello nella Musica; io la benedico e le auguro ogni successo nella sua carriera e nella vita!"

RITWIK SANYAL (Esperto di canto dhrupad e professore di musica vocale Benares Hindu University Varanasi, India)

AUTORE

Patrizia Saterini, dopo essersi diplomata in flauto traverso presso il Conservatorio di Vicenza, ha intrapreso un lavoro di studio e ricerca trentennale sulla musica indostana e carnatica, classica e semiclassica, che l’ha condotta a ripetuti periodi di permanenza in India. Laureata in Tradizioni Musicali Extraeuropee a carattere indologico con una specializzazione in canto, ha fondato nel 1995 una scuola di musica e danza indiana a Vicenza. Tiene seminari, conferenze e corsi in tutta Italia per diffondere e promuovere la conoscenza di queste discipline. Ha all’attivo numerosi concerti e produzioni discografiche nazionali e internazionali.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su