-15%
Nevrosi e Sviluppo della Personalità

  Clicca per ingrandire

Nevrosi e Sviluppo della Personalità

La lotta per l'autorealizzazione

Karen Horney

In questo libro, il suo ultimo e il più originale, Karen Horney esamina il processo nevrotico considerandolo come una forma speciale di sviluppo dell'essere umano, l'antitesi dello sviluppo... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 19 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

In questo libro, il suo ultimo e il più originale, Karen Horney esamina il processo nevrotico considerandolo come una forma speciale di sviluppo dell'essere umano, l'antitesi dello sviluppo normale, della crescita sana.

Il processo nevrotico si sviluppa, nella concezione horneyana, allorché il disagio delle condizioni ambientali spinge l'individuo a rinunciare alle proprie potenzialità di crescita per rafforzare le proprie capacità di difendersi dal mondo esterno. Il sintomo nevrotico è dunque espressione di un atteggiamento generale nei confronti della vita, del proprio ambiente sociale e culturale.

Nell'analizzare la tendenza generale di questo processo, l'autrice delinea i differenti stadi dello sviluppo nevrotico, descrivendo le pretese nevrotiche, la tirannia dei dettami interiori e le soluzioni cui il nevrotico ricorre per alleviare le tensioni del conflitto in atteggiamenti emotivi quali il dominio, la remissività, la dipendenza e la rassegnazione.

Tutto il volume mette in luce con penetrante intuizione le forze che agiscono per favorire o contrastare la realizzazione delle proprie potenzialità da parte dell'individuo.

Autore

Karen Horney nasce ad Aniburgo nel 1885 e studia all'università di Berlino, laureandosi in medicina nel 1913.Dal 1914 al 1918 studia psichiatria a Berlin-Lankwitz e dal 1918 al 1932 insegna all'Istituto Psicoanalitico di Berlino. Partecipa a molti congressi internazionali, tra cui lo storico dibattito sull'analisi laica, presieduto da Sigmund Freud. Nel 1932 arriva negli Stati Uniti e per due anni è direttore associato dell'Istituto Psicoanalitico di Chicago. Dal 1934 è a New York nello staff dell'Istituto Psicoanalitico di New York fino al 1941, anno in cui diventa uno dei soci fondatori dell'Association for thè Ad-vancement of Psychoanalysis e dell'A-merican Institute for Psychoanalysis.


Torna su
Caricamento in Corso...