Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 14 punti Gratitudine!


Numeri e Calcolo

Lo sviluppo delle competenze aritmetiche e la discalculia evolutiva

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 7,00
    Articolo non soggetto a sconti per volontà dell'editore
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 68
  • Formato: 12x19
  • Anno: 2011

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Il concetto di numerosità sembra essere innato nel bambino, dato che anche i neonati, perfino nella prima settimana di vita, mostrano di distinguere gli stimoli visivi in base a tale aspetto. Il deficit nella capacità di apprendere l'aritmetica - la discalculia - può essere interpretato in molti casi come deficit nel concetto di numerosità da parte del bambino.

Questo volume raccoglie i principi fondamentali della «neuroscienza dell'educazione», la nuova, rivoluzionaria disciplina ideata da Brian Butterworth, che ha come obiettivo la promozione del migliore apprendimento possibile per l'individuo, congiungendo i risultati che provengono dalla psicologia cognitiva, dalle neuroscienze e dalle scienze dell'educazione. Descrive lo sviluppo delle abilità aritmetiche e discute le basi neuroanatomiche dello sviluppo di tali abilità.

In queste pagine i lettori potranno trovare risposte a numerose domande: Come si sviluppa l'intelligenza numerica negli esseri umani? Esistono principi matematici innati? Esistono strutture neuro-anatomiche deputate all'elaborazione numerica? Come può la nostra mente elaborare le quantità ed eseguire dei calcoli a mente? Come avviene il passaggio dai principi numerici innati alle conoscenze impartite dalla cultura e dall'educazione? Qual è la differenza tra difficoltà e disturbo specifico del calcolo? Esistono diversi profili di disturbo del calcolo? Ma soprattutto, per tutte queste difficoltà, esiste la possibilità di intervenire, e se sì, in che modo?

AUTORE

Brian Butterworth è il neuropsicologo famoso in tutto il mondo per aver fondato una nuova disciplina, la «neuroscienza dell’educazione», che unisce i risultati che provengono dalla psicologia cognitiva, dalle neuroscienze e dalle scienze dell’educazione per promuovere il miglior apprendimento possibile per l’individuo. È Professore Emerito di neuropsicologia cognitiva presso la rinomata UCL (University College of London) e fondatore della rivista «Mathematical Cognition». Le sue collaborazioni internazionali spaziano dall’Australia, all’America, fino alla Germania ed all’Italia.

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su