Giorni 00
Ore 00
Min. 00
Sec. 00
-15%
Gli Oceani in Pericolo

  Clicca per ingrandire

Gli Oceani in Pericolo

Il pianeta da salvare

Fabrizio Fabbri

  • Prezzo € 11,90 invece di € 14,00 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 30
  • Formato: 24,50x30,50
  • Anno: 2004

Dire "il pianeta da salvare" significa indicare due orizzonti. Il primo concerne uno stato di deterioramento grave: effetto serra, buco dell'ozono, estinzione di specie, manipolazioni genetiche... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Disponibile per la spedizione entro 5 giorni lavorativi

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni Punti Gratitudine! Guadagni 12 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Dire "il pianeta da salvare" significa indicare due orizzonti. Il primo concerne uno stato di deterioramento grave: effetto serra, buco dell'ozono, estinzione di specie, manipolazioni genetiche pericolose per l'ambiente e per gli uomini, impoverimento dei poveri del mondo e speculazione dei ricchi; il secondo orizzonte, che continuamente si deve intersecare con la coscienza del primo, indica che il pianeta, pur ferito, pur deteriorato, pur a rischio, può essere salvato. Se un grande male, di cui si prende coscienza, può divenire un inizio di bene, "il pianeta da salvare" comporta la reazione a catena di scelte virtuose che si possono compiere dal basso e l'affronto di tematiche internazionali dove acqua, aria, habitat, agricoltura, estrazione mineraria, sovranità alimentare, accesso agli strumenti sanitari, ridistribuzione del lavoro e identità culturali siano diritti dell'uomo e non merci in mano alle holding e ai governi del primo mondo.

Il pianeta non è la casa dell'uomo, è l'uomo stesso e l'uomo, perciò, non può disporne come vuole. Il primo diritto dell'uomo è quello di non essere manipolato, mercificato. Quello che viene fatto al pianeta è fatto all'uomo stesso.


Torna su
Caricamento in Corso...